La squadra reggiana si impone dopo una gara decisa soltanto nei possessi finali con Capo D'Orlando che ha avuto sei punti di vantaggio nell'ultimo periodo.

Partita decisa solo nei secondi finali con Reggio che si qualifica per la semifinale di sabato.

La Grissin Bon Reggio Emilia è la prima semifinalista della Coppa Italia dopo il successo sulla Betaland Capo D’Orlando per 63-61 nella prima partita giocata questo pomeriggio nelle Final Eight che si stanno disputando alla Fiera di Rimini.

La squadra di Coach  Menetti ha vinto al termine di una partita molto equilibrata, che non ha mai visto le squadre prendere vantaggi significativi, con grande intensità e che si è accesa,, nel finale del terzo quarto quando gli arbitri hanno sanzionato fallo antisportivo e tecnico commessi dallo stesso giocatore, Jalen Reynolds della Grissin Bon Reggio Emilia.

Ad inizio quarto periodo è uno straordinario Archie, schiacciata e stoppata clamorosa nella stessa azione, insieme alla bomba di Perl, a provare il break di 7-0 per la Betaland Capo D’Orlando, 58-52 a 6 minuti dal termine che costringe Menetti al time-out.

Il controbreak di Reggio Emilia è affidato a Reynolds e a Kaukenas che, da esperto campione, prova a caricarsi la squadra sulle spalle anche emotivamente, 58-56 Orlandina a 2:30 dalla fine.

E’ ancora Archie a ergersi a protagonista per i suoi con la nuova bomba del 61-56 a cui Needham replica nell’azione successiva.

Il Palasport diventa una bolgia, Laquintana commette sfondamento a 56 secondi dalla sirena, Kaukenas impatta sul 61 pari a 38 secondi dalla fine. Capo d’Orlando sbaglia con Diener che commette fallo su Della Valle a bonus esaurito. Il giocatore reggiano, dalla lunetta, non sbaglia riportando Reggio in vantaggio. Il tiro finale di Capo D’Orlando è di Delas che si ferma sul ferro. Reggio vince 63-61 e si qualifica per la semifinale di sabato

Buona cornice di pubblico per questa prima partita delle Final Eight nell’arena costruita per l’occasione nell’importante polo fieristico riminese.

Grissin Bon Reggio Emilia-Betaland Capo D’Orlando 63-61 (14-16;35-33;50-51)

Reggio Emilia: Aradori 11, Needham 6, Polonara 1, Reynolds 7, Della Valle 9, De Nicolao 6, Strautins, Kaukenas 8, Cervi 10, Williams 3.

Capo D’Orlando: Gallipò, Zanatta, Tepic 2, Iannuzzi 9, Laquintana 3, Perl 7, Nicevic, Delas 10, Diener 8,Ivanovic 6, Archie 14, Stojoanovic 2.