Grande colpo di mercato della società pugliese che ingaggia il centro giamaicano ex Olimpia Milano

Si muove il mercato dell'Enel Brindisi che piazza un colpo davvero clamoroso assicurandosi il pivot Campione d'Italia con l'Olimpia Milano

Clamoroso colpo di mercato dell’Enel Brindisi che, a sorpresa, ha annunciato l’ingaggio del pivot giamaicano Samardo Anthony Samuels che ha firmato un contratto fino al termine della stagione in corsa.

Samuels, classe 1989, è nato a Trelawny in Giamaica, ed è un pivot di 206 centimetri con grande fisicità oltre che efficacia sia in difesa che in attacco.

Il fortissimo pivot ha disputato l’ultima stagione nel campionato cinese giocando con i Dragons di Jiangsu, collezionando 22 presente con 30 minuti di utilizzo realizzando 20.2 punti per gara insieme a 7.5 rimbalzi.

Samuels è un giocatore già noto al pubblico italiano visto che, per due stagioni, ha giocato con la maglia dell’Olimpia Milano, vincendo uno scudetto, il primo della Nuova Era Olimpia da titolare inamovibile della squadra Campione d’ Italia allenata da Luca Banchi.

Nella seconda stagione Samuels  si è fanno notare soprattutto in Eurolega dove ha avuto medie importanti culminate con un Carrer-high da 36 punti e 47 di valutazione contro il Niznhy Novgorod.

Dopo l’esperienza milanese, Samuels si è trasferito al Barcellona dove, seppur tormentato dagli infortuni, ha vinto una SuperCoppa spagnola ed è arrivato ad un passo dalla Final Four di Eurolega con i blaugrana eliminati in cinque gare dal Lokomotiv Kuban.

Prodotto dell’università di Louisville, guidata da Coach Pitino, Samuels ha giocato più di 100 gare Nba con la maglia dei Cavs con un high di 23 punti contro i San Antonio Spurs.

Il Giocatore arriverà in Italia la prossima settimana, Brindisi si è già attivata per il visto di soggiorno e così il giocatore potrà essere a disposizione di Coach Meo Sacchetti.

Grande sforzo dunque per la società pugliese del Presidente Marino che non vuole essere una semplice comparsa ma puntare a fare qualcosa di grande nei playoff.