Sulla sconfitta delle azzurre pesa una decisione arbitrale a 11 secondi dalla fine, con la Turchia ad approfittarne

L'Italia è stata sconfitta dalla Turchia per 53-54 nella seconda giornata del Gruppo B ai Campionati Europei femminili in corso di svolgimento in Repubblica Ceca. Azzurre superate nei secondi finali anche a causa di una decisione arbitrale molto discutibile.

Le ragazze del ct Andrea Capobianco non sono riuscite a bissare la vittoria ottenuta nella prima giornata contro la Bielorussia e nel prossimo incontro, quello di lunedì sera contro la Slovacchia, si giocheranno un piazzamento importante in vista del prosieguo del torneo.

In una serata che per le azzurre era iniziata piuttosto bene, con il primo quarto chiuso avanti 17-12, l'Italia ha dovuto fare i conti con una Isil Alben che ha dettato i tempi per gran parte della gara e soprattutto con l'americana naturalizzata Quanitra Hollingsworth, miglior realizzatrice della serata con 29 punti e 21 rimbalzi. L'Italia ha lavorato soprattutto di organico e al riposo le due squadre sono andate sul 30-30.

Complici un po' le gare di esordio di ieri e una sfida che valeva molto in termini di classifica, a fare la differenza in una sfida avara di canestri sono stati pochi e decisivi episodi. Al mini riposo del terzo quarto la Turchia ci è andata sul +3 ed è stato proprio il terzo periodo a penalizzare le nostre: una gomitata di Hollingsworth ha costretto Laura Macchi all'uscita anzitempo dal parquet. La veterana, che perdeva sangue per il contatto, è stata immediatamente portata in ospedale per accertamenti.

Nell'ultima frazione, la Turchia ha raggiunto il massimo vantaggio di 5 lunghezze sul 48-53, l'Italia ha messo in mostra ancora una volta determinazione, compattezza e una Cecilia Zandalini che ha giocato ancora come una cestista navigata. L'esordiente in nazionale stasera è stata la “top performer” italiana con 23 punti e 10 rimbalzi ed è proprio dalle sue mani che è arrivato il momentaneo pari sul 53-53. A 11 secondi dalla fine, però, gli arbitri ci hanno messo del loro per condizionare la sfida: hanno fischiato un fallo molto discutibile a Ress che ha mandato in lunetta  Hollingsworth. Al centro dei Seattle Storm è bastato mettere a segno uno dei due tiri liberi a disposizione per regalare alla Turchia un punto prezioso in ottica qualificazione.

L'Italia dovrà immediatamente “resettare” e concentrarsi sulla sfida di lunedì quando alla Hradec Kralove Arena, come detto, ci sarà la sfida con la Slovacchia che nella seconda giornata ha avuto al meglio per 68-59 sulla Bielorussia.

(foto twitter @italbasket)

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Ecco perché:

1 Bonus e offerte sulle multiple migliori (70%)

2 Bet365 offre tanti incontri di calcio e tantissimi eventi sportivi in streaming

Cosa c'e' di meglio se piazzi una scommessa e puoi vedere l'evento sulla quale l'hai piazzata? 

Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di oggi e degli eventi sportivi in streaming

DA PC CLICCA QUI (registrazione gratuita)

DA MOBILE CLICCA QUI (registrazione gratuita)



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!