La società bavarese ha finalmente trovato il successore del tecnico di Reggiolo: traghetterà la squadra sino a fine stagione

Se ne era parlato parecchio nelle ultime ore. Adesso il Bayern Monaco ha finalmente deciso: il grande ex Jupp Heynckes sarà il successore di Carlo Ancelotti sulla panchina bavarese. 

Una decisione a sorpresa quella del club di Monaco di Baviera, che ha deciso di affidarsi ad un uomo di grande esperienza per i prossimi mesi, sino al termine della stagione. Il 72enne allenatore di Mönchengladbach, ormai da tempo ritiratosi dal calcio dopo una splendida carriera, sia da giocatore che da allenatore, rappresenta quel profilo ritenuto adatto da parte della dirigenza del Bayern Monaco al fine di traghettare la squadra in un momento così delicato dopo un avvio di stagione col freno a mano tirato, che ha portato all'amaro esonero del tecnico ex Real Madrid, Psg e Milan.

L'annuncio ufficiale del nuovo tecnico verrà dato nelle prossime ore: Heynckes si appresta dunque a fare ritorno per la quarta volta sulla panchina del Bayern. Una notizia certamente inaspettata, anche perché il presidente Hoeness e l'ad Rummenigge avevano sondato il terreno per diversi allenatori, tutti importanti. In questi ultimi giorni i nomi accostati alla panchina della corazzata rossa erano stati quelli Luis Enrique e Thomas Tuchel, ma alcuna incongruità legate al contratto del primo e al carattere forte del secondo (ex Borussia tra l'altro) hanno fatto si che la società si affidasse temporaneamente - in estate potrebbe arrivare Nagelsmann - ad un tecnico che ha fatto la storia del club. 

Jupp Heynckes è ricordato infatti come l'uomo che nella stagione 2012/2013 portò il Bayern Monaco a realizzare il triplete portando a casa Bundesliga, Coppa di Germania e Champions League e vincendo il Fifa world coach of the year: un traguardo mai raggiunto sino ad allora dai bavaresi. Un vero e proprio emblema dunque per un'intera città. La sua carriera da allenatore (dopo quella da giocatore ovviamente) iniziò nel lontano 1979 nel Borussia M'Gladbach, fino ad arrivare al Real Madrid dove vinse nell'annata 1998 la sua prima Coppa dei Campioni ai danni della Juventus. Adesso una nuova avventura lo aspetta alla corte bavarese dopo che nel 2011 sostituì l'allora tecnico Van Gaal.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui