L'attaccante si è salvato grazie ad un contrattempo. Edmundo sarebbe dovuto salire sull'aereo della Chapecoense

Edmundo è scampato per un imprevisto alla tragedia che ha colpito l'aereo della Chapecoense. L'ex attaccante di Napoli e Fiorentina sarebbe dovuto salire a bordo in qualità di inviato per Fox Sports Brasile.

Un contrattempo che, per fortuna, gli ha salvato la vita. Edmundo è un opinionista di Fox Sports Brasile e sarebbe dovuto andare a commentare la finale di andata della Copa Sudamericana tra l'Atletico Nacional de Medellin e la Chapecoense. E proprio sul canale brasiliano di Fox Sports ha raccontato in lacrime la vicenda.

"Dico spesso che il calcio è una metafora della vita e forse questo è il motivo per cui mi sento così triste..." ha detto un commosso Edmundo. Che ha continuato: "Avevamo adottato la Chapecoense perche erano ragazzi come noi". L'ex attaccante di Napoli e Fiorentina ha poi concluso con le lacrime agli occhi: "Dovevo esserci io, ma poi sono rimasto in patria per un contrattempo". Al suo posto, Fox Sports Brasile aveva imbarcato sull'aereo l'altro opinionista, Mario Sergio, famosa ala sinistra brasiliana che negli anni passati aveva militato in club prestigiosi come Fluminense, Botafogo e Palmeiras