La Russia conquista i primi tre punti nel match d'esordio della Confederations Cup 2017, battendo agevolmente la Nuova Zelanda

I padroni di casa della Russia battono per 2-0 i campioni di Oceania della Nuova Zelanda, nella prima giornata del Gruppo A della Confederations Cup 2017. Troppo ampio il divario tecnico tra le due nazionali, con i russi che hanno avuto vita facile con una rete per tempo.

LA PARTITA - Comincia la decima edizione della Confederations Cup, che quest’anno si gioca in Russia. Contrapposti i padroni di casa della Russia e i campioni di Oceania della Nuova Zelanda, esattamente a un anno dal Mondiale 2018.

Partono subito forte i padroni di casa che sfiorano il gol al 3’: destro di Golovin dal limite dell'area, non perfetto Marinovic in questa circostanza che concede il calcio d'angolo. Cinque minuti più tardi ci prova Vasin. Sfortunata questa volta la Russia sugli sviluppi del corner di Samedov, stacca Vasin che colpisce bene la sfera che prima colpisce il palo esterno e poi viene allontanata sulla linea da McGlinchey.

Al 10’ altra occasione per la Russia, che domina in questa frazione: troppo facilmente Samedov sulla destra fa partire il traversone per Poloz che sorprende un disattento Boxall. Con la punta supera Marinovic ma Smith sulla linea salva tutto. Al 26’ ancora padroni di casa pericolosi con Dzhikya, che prova il tiro a sorpresa da fuori area, con Marinovic che smanaccia in qualche modo.

Il gol è nell’aria e arriva al 33’. Brutto errore di Colvey che si avventura in un dribbling e serve Glushakov, il centrocampista della Russia taglia la retroguardia neozelandese con un uno-due con Poloz e con il pallonetto salta Marinovic e coglie il palo. Sulla ribattuta è il più lesto di tutti ed insacca per il vantaggio russo, anche se la rete viene registrata dalla FIFA come un autogol di Boxall per via di una deviazione decisiva. La reazione neozelandese non perviene, dunque si va a riposo con la Russia avanti per 1-0.

La musica non cambia nel secondo tempo. La Russia continua a fare la partita, la Nuova Zelanda prova più che altro a limitare i danni. Al 69’ la gara viene definitivamente chiusa dal raddoppio russo. Smolov inizia l'azione servendo Samedov e si infila in area di rigore, l’esterno russo nemmeno stoppa la sfera che ritrova il compagno sul secondo palo per il raddoppio. Strada a questo punto troppo in salita per la selezione allenata da Hudson. Nel finale di partita la Nuova Zelanda prova quantomeno a trovare la rete della bandiera, ma senza fortuna. I primi tre punti della Confederations Cup vanno alla nazionale di Cherchesov.

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Ecco perché:

1 Bonus e offerte sulle multiple migliori (70%)

2 Bet365 offre tanti incontri di calcio e tantissimi eventi sportivi in streaming

Cosa c'e' di meglio se piazzi una scommessa e puoi vedere l'evento sulla quale l'hai piazzata? 

Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di oggi e degli eventi sportivi in streaming

DA PC CLICCA QUI (registrazione gratuita)

DA MOBILE CLICCA QUI (registrazione gratuita)


 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!


Tieniti aggiornato sulla FIFA Confederations Cup 2017