Il Chelsea sta cercando di ricucire il rapporto col giocatore ma sarà molto complicato convincerlo a restare a Londra

Un'altra grana si sta palesando sulla posizione di Antonio Conte e del Chelsea a causa del già descritto sms che il mister leccese avrebbe inviato al calciatore brasiliano con passaporto spagnolo Diego Costa.

Come dichiarato apertamente alla stampa il centravanti dei blues ha sottolineato come l'attuale tecnico gli avrebbe consigliato di trovarsi un'altra squadra dal momento che non rientra più nei suoi piani. Quasi un dejavù di ciò che è accaduto tra i due non più tardi dello scorso mese di ottobre con una replica anche in gennaio. I due proprio non si sopportano, due caratteri forti che non accettano tanto facilmente essere ingabbiati dentro rigidi schemi che non vengano direttamente dai loro pensieri.

Non è un caso se l'unico ad avere un rapporto quasi da padre a figlio è stato ''l'altro'' Diego Pablo Simeone nel breve periodo all'Atletico Madrid (quello nel quale è stato titolare), dopo aver girovagato per la Liga in prestito alcuni anni prima. Il 2013 segna per lui una stagione da incorniciare: 36 reti di cui 23 soltanto nelle prime 21 partite! Poi in quell'estate il passaggio al Chelsea con Mourinho dove  impara anche a frenare la sua irruenza che lo aveva portato finora a collezionare diversi cartellini rossi; cosa non accettabile per la mentalità del tecnico portoghese. Chi lo conosce afferma di come il suo carattere nonostante la facile irascibilità sia anche bisognoso di stimoli e rassicurazioni continue; poi quando scende in campo si trasforma, come se avesse un conto aperto con l'avversario.

Come detto Simeone sa bene il valore del brasiliano e sta facendo il possibile presso la dirigenza madrilena per riportare ''a casa'' il suo figlioccio; di contro i dirigenti londinesi sono intenti a riportare il campione brasiliano nelle file della squadra. Ufficialmente non è stata ancora formulata nessuna offerta ma alcuni tabloid inglesi si sbilanciano su un'offerta dell'Atletico dell'ordine di 30 milioni di euro per riavere il giocatore, nonostante viga tutt'ora un veto della Fifa al mercato dei madrileni.

In relazione a ciò infatti la seconda società di Madrid avrebbe fatto la richiesta di tenere ''parcheggiato'' il giocatore fino a gennaio affinchè possa essere impiegato nella seconda parte di stagione anche nelle Coppe Europee. C'è stato un contatto informativo nei scorsi giorni tra il suo agente e il Milan, ma quello che rende problematico il suo arrivo in Italia è certamente lo stipendio che attualmente è fisso a 9 milioni annui di cui il Chelsea aveva proposto un ritocco fino a 12 milioni non più di sei mesi fa, prima dei fatti su citati.

Vedremo quali sviluppi avrà la faccenda, ipotizzando che nel caso  le indiscrezioni dovessero trovare conferma si potrebbe verificare ''a catena'' un giro di attaccanti piuttosto interessante con il coinvolgimento anche della nostra serie A.

TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO ESTIVO 2017

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Ecco perché:

1 Bonus e offerte sulle multiple migliori (70%)

2 Bet365 offre tanti incontri di calcio e tantissimi eventi sportivi in streaming

Cosa c'e' di meglio se piazzi una scommessa e puoi vedere l'evento sulla quale l'hai piazzata? 

Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di oggi e degli eventi sportivi in streaming

DA PC CLICCA QUI (registrazione gratuita)

DA MOBILE CLICCA QUI (registrazione gratuita)



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!