Dopo il caso Donnarumma, Raiola ha analizzato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport l'interesse delle big italiane nei confronti di Matuidi. Piace anche al Milan...

MILANO, 19 GIUGNO - Non c'è solo il caso Donnarumma a far parlare il potente procuratore Mino Raiola. L'agente olandese nell'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport ha analizzato anche la situazione di Blaise Matuidi, centrocampista del Psg che piace a Juventus, Inter e Milan.

RAIOLA SU MATUIDI - "Io non faccio assolutamente la guerra al Milan. Loro mi hanno chiesto Matuidi, così come me l'hanno chiesto anche Juventus e Inter". Sono queste le parole di Mino Raiola in merito all'interessamento delle grandi della serie A al suo assistito, attualmente centrocampista del Psg. I transalpini sono stati chiari: per strappare Matuidi al suo club di appartenenza ci vorranno almeno 30 milioni, che potrebbero anche non bastare in caso di asta internazionali con altri club stranieri. Valutazione molto alta se si pensa all'età del centrocampista francese, ormai 30enne. 

RETROSCENA CLAMOROSO - Ed è stato proprio Raiola a svelare un retroscena clamoroso che riguarda il mancato trasferimento di Matuidi alla Juventus: "Poteva andare alla Juve l'anno scorso, ma l'affare saltò per problemi politici. Magari stavolta ci va davvero...". Soprattutto quest'ultima frase potrebbe far ben sperare i bianconeri che, già da un paio di anni, hanno sul taccuino il nome del mediano della nazionale francese. Ma Matuidi interessa anche al Milan e lo ha detto chiaramente Raiola, nonostante in questi giorni le due parti siano alle prese con il mancato rinnovo di Donnarumma con annesse dichiarazioni dure sia da un lato che dall'altro: molto difficile che il mediano possa finire in rossonero a questo punto. Infine c'è l'Inter, che con Spalletti vuol tornare in Champions League e Matuidi sarebbe un profilo interessante per raggiungere almeno il quarto posto, valido come ultimo slot-qualificazione. L'asta è solamente all'inizio.


 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!