La cessione di Perin potrebbe portare ad una serie di operazioni tra Genoa e Milan

Prova ad infiammarsi il mercato del Genoa. Dopo la salvezza colta alla penultima giornata, la squadra di Juric è alla ricerca dei profili migliori per garantire un campionato diverso da quello appena concluso.

Proseguono i contatti con il Milan, società amica al Genoa visto la quantità di operazioni concluse nell'ultimo anno. La questione Donnarumma ha costretto la società rossonera a ricercare un estremo difensore giovane ed affidabile, come non guardare in casa Genoa per Mattia Perin. Cresciuto nel settore giovanile del Grifone, è il primo nome nella lista di Mirabelli per raccogliere l'eredità in rossonero di Gigio. Un'operazione ancora in itinere con diverse sfumature da colmare e un prezzo del cartellino da fissare con certezza. Non si è parlato però soltanto di Perin, i contatti sono continui tra le due squadre anche per la grande quantità di calciatori da cedere del Milan.

Un nome per reparto come riportato anche dall'edizione odierna del Secolo XIX, il primo è quello del centrale Paletta. L'italo-argentino dopo un campionato titolare al fianco di Romagnoli si è visto chiudere lo spazio dall'arrivo di Musacchio. L'ex Parma per il momento avrebbe messo in cima alla lista un ritorno all'Atalanta ma il Genoa rimane alla finestra.

Altro nome caldo è quello di Bertolacci, in questo caso si tratterebbe di un ritorno dopo le ottime stagioni con la maglia del Genoa. Mai veramente utilizzato da Montella, partirà come anche Gianluca Lapadula. Aveva parlato anche in questo caso di un interesse dell'Atalanta ma l'attaccante ex Pescara è un vero e proprio jolly in questo mercato del Milan.



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!