Il Napoli incassa la prima sconfitta in Champions League, un ko che rimette tutto in discussione nel gruppo B

Il Napoli, al termine di un match emozionante e rocambolesco, perde in casa per 3-2 contro il Besiktas, rimettendo tutto in discussione in ottica qualificazione. Un ko pesante e preoccupante, che dovrà far riflettere Maurizio Sarri.

LA PARTITA – Sul fronte formazioni, Maurizio Sarri "sorprende" e lascia in panchina Manolo Gabbiadini. Spazio dunque al 4-3-3 col falso nueve, con Callejon e Insigne a sostegno di Mertens. Per il resto le altre novità riguardano Maggio per Hysaj, mentre il trio di centrocampo guidato da Hamsik vede anche Zielinski preferito a Allan. In difesa si rivede il rientrante Chiriches in luogo di Albiol.

L’inizio di match vede un Napoli partire forte e schiacciando nei primi dieci minuti di gioco il Besiktas nella propria metà campo. Un forcing che porta gli azzurri a battere diversi calci d’angolo, su uno di questi al 4’ Mertens si divora il vantaggio: schema dei partenopei, Ghoulam scambia con Insigne, poi libera Mertens all'altezza del dischetto del rigore. Tiro di prima del belga, rigore in movimento che però calcia alto. I padroni sono in controllo del match, ma il Besiktas anche a sorpresa al 12’ passa in vantaggio: palla in area per Quaresma, il portoghese da posizione defilata sulla destra mette subito al centro, sul secondo palo arriva indisturbato Adriano che da due passi non può sbagliare. Il Napoli reagisce e con Mertens si rende ancora pericoloso al 18’, ma Fabricio è attento e respinge. Gli azzurri non mollano e alla mezzora trovano il meritato pari: grandissima apertura di Hamsik sulla destra verso Callejon, che aspetta l'arrivo di Mertens al centro e lo serve perfettamente. Il belga anticipa tutti nell’area piccola e fa 1-1. Ristabilita la parità, il Napoli potrebbe gestire il match, ma al 38’ un clamoroso errore di Jorginho fa sì che il Besiktas si porti sul 2-1: come contro il Benfica il numero 8 sbaglia il retropassaggio e manda in porta Aboubakar. A tu per tu con Reina l'ex Porto non sbaglia, non irreprensibile nemmeno il portiere spagnolo. Nel finale di frazione, il Napoli prova subito a pareggiare, ma Fabricio è ancora attento sulla incursione di Zielinski. Primo tempo che si chiude sul 2-1 Besiktas.

La ripresa si apre col Napoli in avanti e al 49’ gli azzurri si conquistano un calcio di rigore: verticalizzazione perfetta di Zielinski, Callejon calcia di prima intenzione, ma Fabricio respinge sui piedi di Mertens. Il portiere dei turchi esce sui piedi del belga e lo stende. Dal dischetto va Insigne, ma il suo interno destro incrociato è fiacco e lento, Fabricio si tuffa sulla destra e para. E’ un episodio determinante per diversi minuti, visto che il Napoli resta bloccato, rischiando anche di subire la terza rete dopo uno “svarione” di Maggio. Al 65’ Sarri opta per il primo cambio, inserendo Gabbiadini per Insigne. Tre minuti più tardi, il Napoli ottiene il secondo rigore di serata, quando Erkin strattona Mertens in are di rigore. Per Karasev è penalty tra le proteste dei turchi: dal dischetto va Gabbiadini che apre il piatto sinistro e spiazza Fabricio (2-2).

Il finale di match vede un Napoli ancora all’attacco, con un Mertens sempre “indiavolato” grande protagonista. Ma ancora una volta, come accaduto nel primo tempo, il Besiktas a sorpresa si riporta in vantaggio al minuto 86: Quaresma va alla battuta di un piazzato. Palla sul secondo palo, Aboubakar sfrutta la mancata uscita di Reina e di testa non sbaglia, da due passi. Posizione dubbia dell’attaccante camerunese sulla battuta di Quaresma. Un allungo decisivo, che il Napoli non riesce più a recuperare. Una battuta d'arresto che, con la vittoria del Benfica a Kiev, rimette tutto in gioco nel gruppo B.

Risultato Napoli-Besiktas: cronaca, tabellino e classifica gironi Champions League 19 ottobre 2016

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Jorginho, Hamsik, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri

BESIKTAS (4-2-3-1): Fabricio; Beck, Marcelo, Tosic, Caner Erkin; Uysal, Hutchinson; Quaresma, Arslan, Adriano; Aboubakar. All.: Gunes

ARBITRO: Sergei Karasev (Russia)


VIDEO GOL E HIGHLIGHTS di NAPOLI - BESIKTAS


SCOMMETTI LIVE E IN TEMPO REALE SU NAPOLI - BESIKTAS! Apri un conto su Bet365 e potrai ottenere fino a 100 EURO con il fantastico Bonus di benvenuto del 100%! 

CLICCA QUI per iscriverti subito e richiedere il SUPER BONUS del portale di scommesse più ricco e vantaggioso al mondo!


CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUERISULTATI CHAMPIONS LEAGUE


CALENDARIO GIRONE B del NAPOLI


DIRETTA STREAMING - Non possiedi un abbonamento alla pay-tv? I match dei principali campionati europei sono visibili in diretta streaming gratis per gli utenti del sito web di Bet365Registrati QUI e potrai vedere le partite nella sezione Diretta TV.