Il Tour de France 2017 è giunto alla quattordicesima tappa con partenza da Blagnac e arrivo fissato a Rodez dopo 182 km

Vincitore, risultati e ordine di arrivo 14a tappa Blagnac-Rodez | Tour de France, 15 luglio 2017

Il Tour de France 2017 è giunto alla quattordicesima tappa con partenza da Blagnac e arrivo fissato a Rodez dopo 186 km. Vince l'australiano Matthews davanti a Van Avermaet, perde la maglia gialla Aru.

LIVE CONCLUSO

17:47 - La classifica generale: 1. Froome, 2. Aru a 19", 3. Bardet a 23", 4. Uran a 29", 5. Landa a 1'17", 6. D. Martin a 1'26", 7. Yates a 2'02", 8. Quintana a 2'22", 9. Meintjes a 5'09", 10. Contado a 5'37".

17:46 - Ultimi chilometri ancora decisivi anche in questa 14 tappa: a vincere è Micheal Matthews davanti a Van Avermaet e Boassen Hagen. Aru prende troppo indietro nel plotone l'ultimo tratto di tappa, accusando un discreto distacco da Froome giunto 7° al traguardo. Ordine di arrivo: 1. Matthews, 2. Van Avermaet, 3. Boasson Hagen a 1", 4. Gilbert, 5. McCarthy, 6. Colbrelli, 7. Froome, 30. Aru a 26".

17:42 - Ultimo km, col gruppo che viaggia a velocità altissima. Purtroppo Fabio Aru è molto indietro e potrebbe perdere terreno da Froome.

17:38 - Niente da fare anche per questo tentativo, col gruppo ormai a ridosso dei 4 contrattaccanti: l'ultimo a non mollare è l'olandese Lammertink della Katusha Alpecin. Mancano solo 4km al traguardo.

17:33 - Meno 9 km al traguardo, con Caruso, Lammertink, Perichon e Arndt che provano il contrattacco. Ovviamente Caruso e Arndt non collaborano, rispettivamente della BMC e della Sunweb. Il loro vantaggio è di 13" sul gruppo.

17:29 - Finisce adesso la fuga di De Gendt, quando mancano 12 km all'arrivo. Il gruppo è tirato sempre da BMC e Sunweb. Adesso ci si aspetta grande bagarre.

17:18 - La fuga di De Gendt non ha grandi possibilità di andare in porto: ai meno 19km dall'arrivo, il suo vantaggio sul gruppo maglia gialla è di soli 58".

17:02 - Thomas De Gendt stacca anche Voeckler e prosegue tutto solo ai memo 32 km dal traguardo di Rodez.

16:55 - De Gendt e Voeckler rompono gli indugi e proseguono da soli alla ricerca di una insperata vittoria di tappa. Il loro vantaggio sul gruppo continua ad essere di 1'50", con la BMC sempre a fare l'andatura per ricucire lo strappo e consentire a Greg Van Avermaet di volare verso un possibile successo.

16:52 - Siamo ai meno 38 km dall'arrivo con i corridori impegnati nella scalata della Côte de Centrès (2,4 Km di strada, con pendenze medie al 7,7%). Si staccano in testa sia Bouet che Hollenstein, sotto il ritmo di De Gendt e Voeckler.

16:35 - Sulla Côte du viaduc du Viaur (2,3 Km con pendenze medie al 7%) transita come primo De Gendt davanti a Voeckler. Il Gruppo procede sempre con andatura non troppo alta, restando sempre a quasi 2' dai 5 in fuga. Mancano 50km all'arrivo.

16:15 - Per Fabio Aru la tappa sta scivolando via abbastanza tranquilla, con Voeckler (Direct Energie), Roosen (LottoNL-Jumbo), De Gendt (Lotto-Soudal),  Hollenstein (Katusha) e Bouet (Fortuneo-Oscaro) hanno sempre 1'45" quando mancano 64 km all'arrivo di Rodez.

15:45 - Situazione sempre invariata in testa, con i 5 fuggitivi che conservano 1'46" di vantaggio sul gruppo. Ma vista la corsa, la fuga non avrà grandi possibilità di andare a bersaglio. Mancano adesso 84km all'arrivo.

15:15 - Anche oggi è partita la solita fuga, con 5 corridori in testa:  Thomas Voeckler (Direct Energie), Timo Roosen (LottoNL-Jumbo), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal),  Reto Hollenstein (Katusha) e Maxime Bouet (Fortuneo-Oscaro). Questi hanno un vantaggio di 2'10" sul gruppo maglia gialla tirato da BMC e Sunweb.

PREVIEW E RIEPILOGO TAPPA PRECEDENTE - Si riparte con la maglia gialla indossata da Fabio Aru del Team Astana, che l'ha strappata nella durissima tappa di mercoledì a Chris Froome. Nella tredicesima frazione a farla da protagonista sono stati tutti gli uomini di classifica (ordine di arrivo tredicesima tappa e classifica generale).

A trionfare sull'arrivo di Foix è stato il francese Barguil, con una tappa molto emozionante sia dal via con una frazione di soli 101 km. Alla fine il quartetto composto dalla maglia a pois, da Contador, Quintana e Landa è stato regolato dal "padrone di casa". Invece ottima la prestazione di Fabio Aru che ha sempre rintuzzato con grande lucidità gli attacchi dei vari Froome, Bardet e Uran, conservando la maglia gialla.

PERCORSO 13a TAPPA - La quattordicesima tappa si presenta con un percorso molto insidioso dalla partenza di Blagnac all'arrivo di Rodez. La prima parte è pianeggiante e abbastanza facile fino al chilometro 71. In mezzo traguardo volante di Rabastens al chilometro 55 di corsa. Successivamente un tratto con continui saliscendi dove si affronteranno la Côte du viaduc du Viaur (2,3 Km con pendenze medie al 7%) e la Côte de Centrès (2,4 Km di strada, con pendenze medie al 7,7%). Infine negli ultimi 5 Km di gara ci sarà un tratto in discesa sino all’entrata nell’abitato di Rodez, poi un breve tratto pianeggiante e nei 500 Mt finali uno strappo con pendenze medie al 9,6%

FAVORITI - I favoriti sono chiaramente gli uomini di classifica, ma potrebbe andare in porto anche una fuga da lontano. Le emozioni non mancheranno, con gli ultimi chilometri da vivere tutti d'un fiato.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!



Resta aggiornato sul Tour de France 2017