Il Tour de France 2017 è giunto alla quindicesima tappa con partenza da Laissac Severac l’Eglise e arrivo fissato a Le Puy en Velay dopo 189 km

Vincitore, risultati e ordine di arrivo 15a tappa Laissac Severac l’Eglise-Le Puy en Velay | Tour de France, 15 luglio 2017

Il Tour de France 2017 è giunto alla quindicesima tappa con partenza da Laissac Severac l’Eglise e arrivo fissato a Le Puy en Velay dopo 189 km. A vincere è stato l'olandese Bauke Mollema, peccato per Diego Ulissi giunto 2° al traguardo.

LIVE CONCLUSO

17:47 - La nuova classifica generale: 1. Froome, 2. Aru a 18", 3. Bardet a 23", 4. Uran a 29", 5. D. Martin a 1'12", 6. Landa a 1'17", 7. Yates a 2'02", 8. Meintjes a 5'09", 9. Contador a 5'37", 10. Caruso a 6'05".

17:55 - Nel frattempo Daniel Martin (a 1'26" dal leader della classifica generale) ha staccato il gruppo maglia gialla e potrebbe guadagnare terreno su Froome. Sono 13 i secondi guadagnati.

17:48 - Nulla da fare per gli inseguitori, è Bauke Mollema a vincere la 15a tappa con arrivo a Le Puy en Velay. Alle sue spalle nell'ordine sono arrivati Diego Ulissi, Gallopin, Roglic e Barguil.

17:43 - Mollema continua a credere nella vittoria, al suo inseguimento Barguil, Roglic, Ulissi e Gallopin con 11 secondi di ritardo. Solo 5km all'arrivo. Gruppo a 6'39".

17:30 - Bauke Mollema continua a comandare alla corsa, ma adesso Warren Barguilalza il suo ritmo ed è staccato di solo 21" dal leader della tappa. Mancano 13km all'arrivo e siamo in cima alla Côte de Saint-Vidal. Il gruppo Froome segue a 7 minuti.

17:12 - Barguil transita come primo sul GPM, mentre adesso in discesa è Bauke Mollema a tentare l'allungo. Froome è rientrato nel gruppo dei migliori, rintuzzando anche un attacco di Bardet e Uran. Mancano 29 km all'arrivo.

17:07 - Cambio in testa alla corsa: adesso c'è Barguil al comando, onorando al meglio la maglia a pois che indossa. Nel gruppo Aru è sempre la AG2R a tirare a tutta per Bardet, mentre Froome è rimasto da solo al loro inseguimento. Il team Sky intanto opera la sua scelta e ferma Mikel Landa per aiutare il suo "capitano". Mancano 33km all'arrivo, con Barguil che ha 7' di vantaggio su Froome che sta rientrando sul gruppo Aru.

16:59 - La situazione aggiornata: Martin è sempre in testa, ma nell'ascesa del Col de Peyra Taillade (1ª categoria), con pendenze medie al 7,4% lungo i suoi 8,3 Km, gli inseguitori si avvicinano. Froome nel frattempo è tirato da Nieve, ma il suo ritardo da Aru e compagni è di 50".

16:50 - Grandissimo colpo di scena, attenzione che il Tour può cambiare radicalmente la sua faccia! Azione a spron battuto dell'AG2R, per lanciare Bardet. Froome si stacca in pianura e poi un problema meccanico alla ruota posteriore della sua bicicletta completano l'opera. Nel gruppo di Bardet ci sono anche Aru, Uran e Landa.

16:30 - Ecco la situazione aggiornata della 15a tappa, quando mancano 51km all'arrivo: il Gruppo maglia fialla quest'oggi è clamorosamente disinteressato alla vittoria. In testa c'è solo Tony Martin (Katusha), col tedesco che ha 1'10" di vantaggio sui 27 inseguitori, mentre il plotone viaggia a 9 minuti di distacco dalla testa.

16:00 - Il vantaggio dei 28 corridori in fuga continua ad aumentare e quando mancano 75 km all'arrivo sono 7 i minuti di differenza tra i due plotoni. Da registrare come Damiano Caruso (BMC Racing Team) abbia 11' di ritardo dalla maglia gialla, quindi potrebbe guadagnare parecchio in classfica.

15:30 - Fuga di giornata composta da addirittura 28 uomini, ecco di chi si tratta: Jan Bakelants (AG2R-La Mondiale), Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Alessandro De Marchi, Amaël Moinard e Nicolas Roche (BMC), Kristjian Durasek e Diego Ulissi (UAE), Thibaut Pinot (FDJ), Tony Martin, Robert Kiserlovski e Maurits Lammertink (Katusha), Tiejs Benoot, Thomas De Gendt e Tony Gallopin (Lotto-Soudal), Michael Matthews e Simon Geschke (Sunweb), Luis Angel Maté, Dani Navarro (Cofidis), Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), Lilian Calmejane e Romain Sicard (Direct Energie), Romain Hardy e Pierre-Luc Périchon (Fortuneo-Oscaro) i quali hanno avuto la forza di riportarsi sui 5 corridori che erano in fuga sin dall'inizio. Warren Barguil (Team Sunweb), Damiano Caruso (BMC Racing Team), Serge Pauwels (Dimension Data), Tsgabu Grmay (Bahrain-Merida) e Dylan van Baarle (Cannondale-Drapac). I 28 hanno un vantaggio superiore ai 6' sul gruppo maglia gialla, quando mancano ancora 90 km al traguardo.

PREVIEW E RIEPILOGO TAPPA PRECEDENTE - Si riparte con la maglia gialla indossata da Chris Froome del Team Sky, che l'ha strappata a Fabio Aru nel finale della tappa di sabato. La quattordicesima frazione si è decisa tutta nel finale, sia per quanto riguarda il successo parziale sia per il cambio al vertice della generale (ordine di arrivo quattordicesima tappa e classifica generale).

A trionfare sull'arrivo di Rodez è stato l'australiano Micheal Matthews, con il corridore aussie bravissimo a scavalcare sia Gilbert che Van Avermaet partiti forse troppo lunghi. Ma la grande sorpresa è stata data in negativo da Fabio Aru che ha perso la maglia gialla, facendosi sorprendere negli ultimi chilometri essendo restato troppo indietro nella pancia del gruppo. Così all'attacco dell'ultimo strappo si è creato il classico buco con Froome che ha guadagnato ben 25 secondi al sardo.

PERCORSO 15a TAPPA - La quindicesima tappa si presenta con un percorso molto insidioso dalla partenza di Laissac Severac l’Eglise all'arrivo di Le Puy en Velay. Pochissima pianura e tante insidie da affrontare lungo i 189 km del percorso odierno: si scaleranno prima il Montée de Naves d’Aubrac (8,9 Km con pendenze medie al 6,4%) e poi la Côte de Vieurals (3,3 Km con pendenze medie al 5,9%)

Arrivati a Prades comincerà la salita del Col de Peyra Taillade (1ª categoria), con pendenze medie al 7,4% lungo i suoi 8,3 Km, con punte massime al 14% nella seconda parte. In vetta mancheranno 41 km al traguardo, prima di salire nuovamente verso la Côte de Saint-Vidal (1,9 Km con pendenze medie al 6,8%). Gli ultimi 13 chilometri per arrivare a Le Puy-en-Velay non saranno tutti in discesa, con diversi strappi da affrontare.

FAVORITI - I favoriti sono chiaramente gli uomini di classifica, ma potrebbe andare in porto anche una fuga da lontano. Le emozioni non mancheranno, con gli ultimi chilometri da vivere tutti d'un fiato.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!



Resta aggiornato sul Tour de France 2017