Dopo il Mondiale di Doha vinto da Sagan, il grande ciclismo resta in Medio Oriente con l'Abu Dhabi Tour 2016

Tutto pronto per l'Abu Dhabi Tour 2016, mini corsa a tappe che di fatto andrà a chiudere la stagione agonistica del ciclismo. Saranno 555 in tutto i chilometri, con partenza giovedì 20 ottobre e chiusura domenica 23.

Sono diversi i nomi di spicco che parteciperanno alla seconda edizione dell'Abu Dhabi Tour:

Vincenzo Nibali (Astana ma prossimo a vestire la maglia del Bahrain-Merida), l’olimpionico Van Avermaet (Bmc), Diego Ulissi (Lampre-Merida), Andrey Amador (Movistar) e lo spagnolo Alberto Contador (Tinkoff).

Presenti anche alcuni reduci dal Mondiale di Doha come gli azzurri Elia Viviani (Team Sky), Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e Jakub Mareczko (Wilier-Triestina), i tedeschi André Greipel (Lotto-Soudal), John Degenkolb (Giant-Alpecin) e il britannico Mark Cavendish (Dimension Data).

Si tratta di un percorso largamente pianeggiante, con solo la terza frazione a presentare la salita del Jebel Hafeet, montagna alta più di 1000 metri e situata in prossimità del confine con l’Oman.


Di seguito nel dettaglio le quattro tappe:

Giovedì 20 ottobre Tappa 1 – MADINAT ZAYED – MADINAT ZAYED (147KM);

Venerdì 21 ottobre Tappa 2 – ABU DHABI – ABU DHABI (Al Marina) (115KM);

Sabato 22 ottobre Tappa 3 – AL AIN – JEBEL HAFEET (150KM);

Domenica 23 ottobre Tappa 4 – YAS ISLAND STAGE / YAS MARINA CIRCUIT (143KM).