L'Atalanta di Gasperini chiude la contesa già durante la prima frazione di gioco, negli ottavi di finale sarà sfida alla Juventus

L'Atalanta vince senza particolari problemi contro il Pescara, regalandosi un ottavo di finale di lusso a gennaio contro la Juventus. Nonostante una squadra con tanti giovani, i nerazzurri hanno confermato di essere in grande forma superando per 3-0 gli abruzzesi.

LA PARTITA - Moltissimo turnover nelle due squadre, un po' per necessità e tanto per volontà di far ruotare chi ha giocato meno sino ad ora.

L'Atalanta parte forte e al 7' è già in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Raimondi è lesto nel ribadire in rete la respinta di Fiorillo sul tiro dal limite dell'area di Grassi. I nerazzurri continuano a spingere e al 29' trovano anche il 2-0: il giovane Pesic sfonda sulla sinistra, il suo cross a rientrare col destro trova il perfetto inserimento di Grassi che col sinistro batte Fiorillo.

Il Pescara nella ripresa ci prova con grande orgoglio, ma è sempre l'Atalanta a creare le occasioni migliori, colpendi anche due legni. Prima con Latte Lath e poi nel finale con Raimondi. Poco prima del fischio finale di La Penna, arriva anche il 3-0 con Pesic, col giovane attaccante di casa che s'invola verso Fiorillo e incrocia il suo destro.

COPPA ITALIA, TURNI E ACCOPPIAMENTI - DATE E ORARI DEL QUARTO TURNO