Il Genoa batte solo ai tempi supplementari il Perugia, coi rossoblù che negli ottavi di finale affronteranno all'Olimpico la Lazio

Il Genoa, pur complicandosi la vita (avanti 2-0 alla fine del primo tempo), batte per 4-3 il Perugia dopo i tempi supplementari, accedendo così agli ottavi di finale. Nel prossimo turno i rossoblù di Ivan Juric sfideranno all'Olimpico di Roma la Lazio di Simone Inzaghi.

LA PARTITA - Genoa in campo con il solito 3-4-3 con Simeone nel ruolo di centravanti supportato da Pandev e Ocampos. Il Perugia scende in campo con il 4-3-3, con Rolando Bianchi in campo dall'inizio, con lui, nel tridente d'attacco,  Drolè e Guberti.

Il primo tempo del Ferraris è tutto di marca rossoblù, col Genoa a portarsi in vantaggio già al 3': difesa del Perugia disattenta nell'applicar il fuorigioc, fatto sta che Simeone viene lasciato tutto solo in area e libero di colpire di testa, con Elezaj battuto e incolpevole. Il Perugia gioca discretamente, ma il Genoa colpisce ancora al 37': Laxalt va al cross basso dalla sinistra, Simeone la tocca col tacco per Pandev che, con un bellissimo sinistro, trafigge Elezaj.

Nella ripresa però le cose cambiano, col Perugia a prtire forte e trovare l'1-2 al 53': gran giocata di Guberti, che passa in mezzo a tre e serve al centro Drolé, il suo colpo di testa si stampa sul palo, Bianchi è pero il più lesto di tutti e da pochi passi non sbaglia. Il Genoa accusa il colpo e al 63' arriva anche il 2-2 del Perugia: cross dalla destra di Del Prete, Buonaiuto la rimette al centro dalla parte opposta con Drolé che di testa sotto misura mette dentro. Gli assalti finali del Genoa non portano al gol, solo una traversa con Burdisso in mischia.

Nei tempi supplementari i rossoblù continuano ad attaccare trovando il 3-2 al minuto 100 con Pandev, bravo il macedone col destro a battere Elezaj. Nel finale di match ancora emozioni, prima il 4-2 di Ninkovic al 115', poi il 3-4 ad opera di Di Nolfo proprio al 120'.

COPPA ITALIA, TURNI E ACCOPPIAMENTI - DATE E ORARI DEL QUARTO TURNO