Ipotesi impossibile? Sognare è permesso a tutti e non costa nulla, ora soprattutto ai tifosi rossoneri

Parliamoci chiaro. L'ipotesi è remota e appare quasi fantascientifica, eppure sognare non costa: Cristiano Ronaldo è un giocatore di 32 anni ancora all'apice della carriera che ha portato a casa l'ennesimo pallone d'oro dopo una stagione strepitosa nelle merengues e nella sua nazionale.

Il fuoriclasse portoghese ha vinto di tutto e di più al Manchester United e in ogni squadra in cui ha militato. Ha firmato contratti e sponsorizzazioni multimilionarie, garantendosi un futuro dorato e tranquillo. In questi giorni però, la sua tranquillità è minata dal fisco spagnolo che lo ha accusato di evasione. Ronaldo ha minacciato di lasciare la Spagna e il Real Madrid, pronunciando parole durissime. A darne notizia per primo, è stato il quotidiano portoghese “A Bola” che annunciava l'intenzione irrevocabile di CR7 di lasciare la Spagna e la ricerca di un nuovo club. Il quotidiano madrileno “Marca” rincarava addirittura la dose riportando un virgolettato ripreso da una conversazione del giocatore con i compagni: “La decisione è presa e è definitiva, me ne vado.”

Anche Radio Marca vicinissima alle merengues intervistando il giornalista portoghese Nuno Luz ha confermato: "Cristiano ha deciso di non tornare a giocare in Spagna perché ritiene di essere stato trattato male in questa vicenda e che nessuno lo abbia difeso. Con la "Legge Beckham" del 2005 (un decreto legge che prevedeva un'aliquota di tassazione ridotta per i lavoratori stranieri in Spagna con redditi superiori ai 600mila euro annuali, ndr) era stato trovato il modo perché fosse il club a coprire parte dei soldi e Ronaldo è irritato proprio per questo". La dirigenza madrilena è aperta alla cessione in caso di un'offerta congrua che si aggirerebbe attorno ai 400 milioni di euro che in pochissimi potrebbero mettere sul tavolo.

Chi può permettersi Ronaldo?

Ci sono due società soltanto che potrebbero aspirare ad acquistare il pallone d'oro, e sarebbero il Manchester United dove Ronaldo ha già giocato e vinto, di Josè Mourinho che lo accoglierebbe a braccia aperte, e il Paris Saint Germain. Il Daily Mail rivela di un incontro prima della finale di Cardiff dove CR7 è stato decisivo, tra Jorge Mendes agente del giocatore e il presidente dei parigini Nasser Al-Khelaifi per parlare proprio di Ronaldo e della situazione che si era creata. Sempre secondo il tabloid inglese, va segnalato che in passato Mendez e il PSG hanno chiuso felicemente altre importanti operazioni. Sul versante Manchester United invece, I Red Devils sarebbero pronti a offrire 210 milioni di euro oltre alla cessione del portiere De Gea, per arrivare a CR7 e ad Alvaro Morata, desideri assoluti di Mourinho.

Perchè il Milan

E' chiaro che il Milan al giocatore non potrebbe offrire la massima competizione europea, e non potrebbe certo entrare in lizza con questi due club economicamente, però c'è un'idea alquanto stuzzicante per i rossoneri. Ovviamente è bene non illudersi, ma ci sono parole che solleticano non poco i sogni dei tifosi del Milan. In fondo come detto all'inizio, Ronaldo ha vinto di tutto e di più con i precedenti club e in nazionale, economicamente può fare scelte tali da non compromettere la sua situazione patrimoniale. E allora? Allora Cristiano Ronaldo ha sempre avuto grandi parole di stima nei confronti del Milan rispettandone la storia e le vittorie, ha consigliato e sponsorizzato fortemente André Silva considerato il suo pupillo ai rossoneri, e questi sono fatti. Un'altro fatto è determinato dalle parole di Massimo Mirabelli ds rossonero rilasciate al Corriere dello Sport in merito alla vicenda Donnarumma: “L’input della proprietà è di non accettare offerte, anche perché per noi Donnarumma non ha prezzo. Non lo vendiamo, per ora. Noi volevamo regalare un simbolo ai nostri tifosi e Gigio aveva tutto per diventarlo: avrebbe avuto la fascia di capitano e, francamente, l’offerta era enorme, considerata la sua giovanissima età e l’onere per il Milan: 25 milioni netti in cinque anni significano 50 milioni lordi a carico della società. Umanamente ci siamo rimasti male. Anche perché non c’è stata trattativa. Le parti hanno preso atto della situazione e ognuno è andato per la propria strada. Stiamo amareggiati, come lo sono i nostri tifosi. E dico questo con il massimo rispetto per le scelte di Gigio e Raiola: ognuno è libero di fare ciò che crede. E adesso cerchiamo un portiere da Milan.

Cristiano Ronaldo vuole lasciare il Real Madrid per problemi col fisco spagnolo? Beh, se il Real vuole Donnarumma, siamo pronti a parlarne con Perez. Naturalmente, senza partire dalla base di 400 milioni di cui parla la stampa spagnola. Una cosa deve essere chiara: chiunque giochi nel Milan, chiunque accetti di venire al Milan, deve rendersi conto di che cosa significhi questa maglia e deve puntare al massimo obiettivo in ogni competizione.” 

I sogni son desideri e non sempre si realizzano, possono talvolta però non essere così impossibili. E i tifosi del Milan questa volta, proprio grazie a Donnarumma, potrebbero realizzarne uno grande.

TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO ESTIVO 2017

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Ecco perché:

1 Bonus e offerte sulle multiple migliori (70%)

2 Bet365 offre tanti incontri di calcio e tantissimi eventi sportivi in streaming

Cosa c'e' di meglio se piazzi una scommessa e puoi vedere l'evento sulla quale l'hai piazzata? 

Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di oggi e degli eventi sportivi in streaming

DA PC CLICCA QUI (registrazione gratuita)

DA MOBILE CLICCA QUI (registrazione gratuita)



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!