Edoardo Molinari è tornato a vincere un torneo dopo 7 anni, suo terzo titolo nell’European Tour, dopo una prestazione di altissimo livello

Edoardo Molinari è tornato a vincere un torneo dopo 7 anni e lo ha fatto con una grandissima prestazione al Trophee Hassan II.

A Rabat il golfista azzurro ha vinto allo spareggio contro l'irlandese Paul Dunne, dimostrando grande capacità di tenuta mentale e una grande voglia di vincere. Il fratello maggiore di Francesco ha così conquistato il terzo titolo in carriera nello European Tour. Sono trascorsi quasi sette anni dal suo ultimo successo nel circuito, risalente al 29 maggio 2010 in Scozia nel Johnnie Walker Championship.

Negli ultimi tempi per Edoardo Molinari le voci di ritiro dalle gare sono riecheggiate molte volte, ma senza un vero fondo di verità. Anche se come da lui stesso ammesso in un'intervista al Messaggero i dubbi vi erano:

"Non ho mai pensato di smettere. Però i dubbi erano tanti, soprattutto mi domandavo se sarei mai tornato quello di prima. Quando fai molto lavoro e non vedi risultati apprezzabili ti viene a mancare la fiducia e diventa tutto più complicato. Allora occorre lavorare anche sul piano psicologico. Non è facile, ci vuole tanta pazienza, ore e ore di campo pratica e solo così riesci, sia pure lentamente, a recuperare”.

Sul suo immediato futuro, Molinatri lo guarda con rinnovata fiducia: "In realtà il morale era già alto da qualche mese, poiché mi stavo esprimendo a buoni livelli confortato anche dai risultati. Nelle ultime settimane la fiducia era ulteriormente aumentata. Forse non mi attendevo un successo così rapido, poiché avevo ancora qualche pausa di rendimento, alternando ottimi giri ad altri mediocri. Questa settimana, invece, ho ritrovato piena regolarità e i quattro turni tutti sullo stesso piano sono stati fondamentali per arrivare al titolo. E’ evidente che ora affronterò il tour con altro spirito”.