Cronaca e risultato del match valido per la 18a giornata del massimo campionato spagnolo

Tutto facile per il Barcellona nel match contro il Las Palmas, valido per la 18a giornata della Serie A.


Il match comincia subito in discesa per il Barcellona che sblocca il risultato dopo meno di un quarto d’ora dal fischio d’inizio. È Suarez a siglare la rete dell’1-0:  l’attaccante uruguaiano sfrutta il cross basso e teso di André Gomes e batte con una girata di prima intenzione Javi Varas. Poco dopo è sempre Suarez a sfiorare anche il 2-0. Grandissima giocata di Rafinha, che porta a spasso tre avversari, entra in area e serve Suarez: l'attaccante blaugrana, però, non riesce da pochi passi a siglare il raddoppio.

Al 20’ altra grandissima occasione blaugrana, stavolta fallita da Rafinha che si divora un gol fatto: slalom meraviglioso di Messi, che salta quattro avversari e scarica sulla sinistra per Rafinha: il suo tiro in diagonale, però, non trova clamorosamente la porta. Fino al finale di primo tempo si susseguono tutta una serie di azioni da rete che però non trovano fortuna, dunque si va negli spogliatoi con i blaugrana avanti ‘solo’ per 1-0.

La formazione di Luis Enrique, comunque, dilaga nella ripresa. Bastano pochi minuti per chiudere ogni discorso. Al 52’ arriva la rete del solito Messi: cross dalla sinistra di Rafinha, il portiere Javi Varas non trattiene e Messi può insaccare da due passi. Al 56’ arriva invece la doppietta per Suarez: gran giocata dell’attaccante in area di rigore, l'uruguaiano riceve il pallone, se lo sposta e lo piazza sul secondo palo. Gran gol per il calciatore blaugrana.

Al 58’ arriva invece la rete del poker, firmata da Arda Turan: fuga di Suarez, che lascia sul posto Helder Lopes e si fa murare la conclusione da Javi Varas. Il pallone, poi, arriva sui piedi di Turan che, tutto solo, insacca a porta libera. Gara praticamente chiusa che il Barcellona controlla agevolmente fino al 79’, quando trova a rete del 5-0 siglata da Aleix Vidal: triangolo perfetto tra Alcacer e Vidal, con quest'ultimo che s'inserisce in area e, su invito dell'ex Valencia, batte Varas.