Tutte le partite in programma per il quinto turno delle qualificazioni ai Mondiali 2018 in Russia. Ecco il calendario completo e gli orari

Il calendario del quinto turno delle Qualificazioni ai Mondiali 2018: le partite e gli orari in programma da venerdì 24 a domenica 26 marzo. 

Per l’Italia di Giampiero Ventura un incontro di capitale importanza: al Barbera di Palermo, venerdì 24 marzo, è attesa infatti la sfida all'Albania di Gianni De Biasi, che sino ad ora ha subito due sconfitte nel gruppo G in quattro match, fermandosi a quota 6 in classifica. Per gli azzurri la vittoria è d'obbligo per restare attaccati alla Spagna. La formazione di Lopetegui sarà impegnata, sempre sabato 24 marzo alle ore 20.45, in casa contro Israele, quest'ultimi a 9 punti a meno uno da azzurri e furie rosse.

Negli altri gironi, sabato 25 marzo la Francia di Deschamps vola in trasferta in Lussemburgo nel gruppo A, per una sfida sulla carta molto facile per consolidare il primato in classifica, mentre Olanda e Svezia sono attese dalle sfide, rispettivamente, in Bulgaria e in casa contro la Bielorussia.

Sempre sabato, i campioni d'Europa del Portogallo saranno impegnati in casa contro l'Ungheria nella quinta giornata del Gruppo B, mentre la capolista a punteggio pieno, la Svizzera, riceve la visita della Lettonia alle ore 18:00.

Domenica 26 marzo, l’Inghilterra di Southgate attende l’arrivo della Lituania nel sempre suggestivo teatro di Wembley alle ore 18:00, nel gruppo F, mentre la Germania va in Azerbaijan per un prevedibile successo nel gruppo C.

INFO MONDIALI 2018

CALENDARIO E CLASSIFICHE QUALIFICAZIONI MONDIALI 2018

Calendario gironi e orari qualificazioni Mondiali 2018: partite 24-25-26 marzo 2017

Venerdì 24 marzo

18:00    Georgia-Serbia        

18:00    Turchia-Finlandia     

20:45    Austria-Moldavia        

20:45    Croazia-Ucraina        

20:45    Irlanda-Galles        

20:45    Italia-Albania        

20:45    Kosovo-Islanda        

20:45    Liechtenstein-Repubblica di Macedonia        

20:45    Spagna-Israele  

Sabato 25 marzo

18:00    Andorra-Faerøerne        

18:00    Bosnia-Erzegovina-Gibilterra        

18:00    Cipro-Estonia        

18:00    Svezia-Bielorussia        

18:00    Svizzera-Lettonia      

20:45    Belgio-Grecia        

20:45    Bulgaria-Olanda        

20:45    Lussemburgo-Francia        

20:45    Portogallo-Ungheria   

Domenica 26 marzo

18:00    Armenia-Kazakistan        

18:00    Azerbaigian-Germania        

18:00    Inghilterra-Lituania        

18:00    San Marino-Repubblica Ceca  

20:45    Irlanda del Nord-Norvegia        

20:45    Malta-Slovacchia        

20:45    Montenegro-Polonia        

20:45    Romania-Danimarca        

20:45    Scozia-Slovenia