L'ingegnere della scuderia italiana ha speso belle parole per il suo pilota, definendolo maniacale e molto professionale. Il 26 marzo l'inizio della nuova stagione di MotoGP

Jorge Lorenzo, nella prossima stagione di MotoGP ormai alle porte, sarà un nuovo pilota della Ducati. E proprio del pilota spagnolo ex Yahama ha voluto parlare l'ingegnere della scuderia italiana, il 45enne Cristian Gabarrini.

"Ho avuto una sensazione molto positiva nel lavorare con Lorenzo - ha detto Gabarrini in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. Al di là delle sue capacità di guida, che non sono in discussione, Jorge è molto preciso, professionale e dettagliato nelle sue analisi. Per un tecnico è un piacere lavorare con una persona così". L'attesa di vedere Lorenzo all'opera con la sua nuova Desmosedici è alta, così come è forte la curiosità dell'ambiente della MotoGP nel vederlo all'opera contro gli altri favoriti al titolo: Rossi, Marquez e Vinales.

L'ingegnere della Ducati ha poi raccontato il pilota spagnolo come un ragazzo paziente e gentile: "Lo conoscevo di vista, mi ero fatto un'idea, che è stata confermata: è un ragazzo gentilissimo, finora non l'ho mai visto perdere la pazienza, è sempre molto disponibile, ascolta attentamente tutto quello che viene detto dentro al box. Umanamente è una persona piacevolissima".

Gabarrini poi ha fatto il punto della situazione in casa Ducati, con una battuta sulla lotta al titolo: "Tenendo conto di quelle che possono essere le potenzialità di Lorenzo e della Ducati, siamo tra il 75 e l'85%: diciamo che il processo di adattamento di Jorge alla Desmosedici e della moto al pilota sta procedendo bene. Di sicuro è ancora troppo presto per dirlo, ma cercheremo di essere competitivi per tutta la stagione. Servirà molta costanza".

Il Mondiale comincerà domenica 26 marzo, mancano davvero pochi giorni alla prima gara che si disputerà sul circuito di Losail. Jorge Lorenzo se la dovrà vedere con i sue due connazionali Marc Marquez e Maverick Vinales, oltre al suo storico rivale ed ex compagno in Yamaha, Valentino Rossi. Appuntamento in Qatar tra soli undici giorni, quando ritornerà lo spettacolo della MotoGP.