Lorenzo spiega il suo rapporto con Rossi: "E' difficile venire trattati sullo stesso piano quando sei nello stesso box"

Un rapporto mai pienamente decollato quello tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Anche se in realtà le ultime due stagioni hanno toccato il fondo, con le diatribe con Marc Marquez e le "lotte intestine" alla Yamaha.

La naturale conseguenza di tutto questo è stata la "separazione" dei due. Valentino Rossi ha rinnovato il contratto sino al 2018 con la Yamaha, Jorge Lorenzo è invece passato alla Ducati. E dal 26 di marzo, giorno della prima gara del Mondiale 2017 in Qatar a Losail, le scintille sono pronte ad innescarsi.

In un’intervista rilasciata a Marca, il 99 spagnolo ha parlato del suo rapporto con Rossi, chiarendo alcuni aspetti da parte sua:

“La Yamaha ha avuto un pilota icona del motociclismo, molto mediatico, che gli ha fatto vendere tante moto, una situazione non semplice da gestire quando entrambi eravamo in lotta per il titolo.

Era difficile avere lo stesso trattamento di Valentino, ho capito che dovevano prendersi cura del loro diamante, nel senso delle vendite. Nonostante siano trascorsi diversi anni dall’ultimo titolo, Rossi è ancora molto forte mediaticamente e continuerà a fare molto per le vendite del marchio Yamaha”.

Lorenzo entra nel dettaglio del suo ragionamente, dando la stoccata finale a Rossi e Yamaha:

“E’ difficile che due piloti abbiano lo stesso trattamento  in termini di situazioni estreme, di confronto e sensazioni negative nella lotta al titolo e in questo senso, ho sempre detto di averlo capito”.

NEWS MOTOGP

  • 26 giugno 2017
show