I Cleveland Cavliers annientano Boston anche in gara 2. Dominio di James

Trascinati da un LeBron James in versione monstre, Cleveland travolge  Boston con il punteggio di 130-86 a favore degli ospiti. Cleveland che conducono 2-0 la serie e si involano verso la finale per aggiundicarsi l'anello.

Con questa vittoria Cleveland diventa la sesta squadra di tutti i tempi a vincere le prime 10 partite dei playoff. James tocca quota 30 punti per l'ottava partita di fila, a cui bisogna aggiungere i 7 assist, i 4 rimbalzi, i 4 recuperi e le 3 stoppate. A dare man forte a LeBron ci ha pensato Kevin Love, autore di una prestazione di 21 punti e 12 rimbalzi. Anche Kyrie Irving è stato protagonista di una prestazione monstre. Il cestista americano ha chiuso la propria gara con 23 punti.

I Celtics hanno preso un'altra mazzata. A questo punto diventa difficile torvare motivi di speranza dopo una sconfitta così pensante. Boston ha chiuso la partita con appena 86 punti e a fine secondo quarto ne aveva realizzati la miseria di 31 punti. Il migliore per i Celtics è stato Brown, autore di 19 punti. 

La partita: Gara 2 di Eastern Conference entrerà di sicuro nei libri dei record per il massimo di punti dei Cleveland nei playoff (130) e per la peggior sconfitta interna rimediata dai Celtics ( -44 punti). I Big Three di Cleveland nel secondo quarto segnano piu punti di tutta Boston alla fine del primo tempo. Nel terzo quarto il dominatore è sempre LeBron e quando mancano 9'59'', Deron Williams firma il +50 a favore dei Cleveland.

BOSTON: Brown 19 punti, B.Bradley 13, Horford 11

CLEVELAND: James 30, Irving 23, Love 21