Davide Mazzanti è stato ufficialmente nominato CT della Nazionale Italiana di volley femminile

Adesso è ufficiale: Davide Mazzanti è il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana femminile di pallavolo.

La decisione è stata presa dal nuovo Consiglio Federale nella sua prima riunione, con l'allenatore marchigiano che alla guida di Casalmaggiore e Conegliano ha trionfato con due scudetti nelle ultime due stagioni. Ancora impegnato con l'Imoco Volley, solo a fine stagione quindi potrà allenare la Nazionale Azzurra. Il neo presidente federale Pietro Bruno Cattaneo è molto soddisfatto della scelta:

"Siamo tutti convinti di questa scelta, Davide Mazzanti ha delle grandi qualità. Con noi ha lavorato a lungo sin dall'inizio della sua carriera e soprattutto è un tecnico vincente come i dimostrano i risultati e gli scudetti conquistati. La nostra nazionale è formata da un gruppo giovane di grande prospettiva e sarà guidata da un tecnico che già conosce molte atlete, avendovi lavorato insieme a livello giovanile".

Lo stesso Mazzanti, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport, parlando dell'Italia che sarà:

"Una Nazionale con un gruppo limitato e non solo per questioni economiche. Ma penso che sia giusto che ci sia una squadra con un numero ristretto di atlete, tipo 16, che entrano in una sana competizione fra loro. Un gruppo in cui qualcuna resterà fuori da una manifestazione ma sarà comunque parte del progetto generale. Va riscoperto il valore del gruppo. Non conosco grandi squadre che non abbiano grandi gruppi. Dobbiamo cementare un senso di appartenenza alla squadra”.

Valentina Diouf è stata la grande esclusa da Rio, ma per Mazzanti le cose dtanno diversamente:

La considero assolutamente dentro al progetto. Ovviamente andrà ascoltata e con lei ci sono altre ragazze che erano uscite dal giro della Nazionale nell’ultimo periodo che secondo me vanno risentite per sondare la disponibilità: penso alle sorelle Bosetti o alla Folie che gioca nell’Imoco”.