Il debutto a Stamford Bridge contro il Burnley è un vero incubo per Conte e i suoi: Morata nella ripresa non basta a cancellare un primo tempo da dimenticare

Seconda giornata di appuntamenti con la prima assoluta della nuova stagione di Premier League. Dopo lo spettacolo dei primi due anticipi (Arsenal-Leicester e Watford-Liverpool), arrivano anche i primi verdetti del pomeriggio.

CHELSEA - BURNLEY 2-3: Esordio da incubo per il Chelsea di Antonio Conte, che allo Stamford Bridge cade a sorpresa sotto i colpi del Burnley che ha approfittato della superiorità numerica del primo tempo per chiudere in 45 minuti la gara. Tantissime assenze per il tecnico italiano, che schiera i suoi con un 3-4-2-1 con Willian e il giovane Boga a supporto dell'unica punta Batshuayi. Escluso a sorpresa Morata, mentre non figurano neanche in panchina Pedro e Hazard per infortunio, Moses squalificato in Community Shield. 

Nel primo tempo il Chelsea parte subito forte, cercando di pressare alto e sorprendere a freddo l'avversario. La gara è molto maschia e gli animi si scaldano subito con Alonso che si fa ammonire al 3'. Il Burnley cerca di difendersi dalle offensive dei Blues che però al 14' si trovano addirittura sotto di un uomo: entrata scomposta di Cahill in gamba tesa, l'arbitro non ha dubbi ed estrae il rosso, mandando il difensore anticipatamente sotto la doccia. Provvedimento che condiziona di fatto la gara. Si, perchè bastano solo pochi minuti ai Clarets per passare in vantaggio al 24': invenzione sulla destra di Lowton, il suo cross in area trova la girata di Sam Vokes che batte Courtois sul palo più lontano. Gli uomini di Conte subiscono il colpo, e al minuto 40' vanno addirittura sotto 0-2: scambio superlativo tra Ward e Tarkovski sugli sviluppi di una punizione battuta corta dalla sinistra, il terzino irlandese supera Kanté in area e lascia partire un sinistro imparabile per il portiere belga. Passano solo 3 minuti e allo Stamford Bridge è buio pesto nonostante il sole cocente: ancora Vokes riceve una palla interessante in mezzo, questa volta dalla destra: la sua incornata perfetta lascia di stucco Courtois per lo 0-3 Burnley.

Nella seconda frazione un Alonso scatenato prova a riaprirla subito con un tiro da fuori, con il portiere avversario che però smanaccia. Lo stesso accadrà al 60' su un calcio di punizione interessante: l'ex Fiorentina si inventa una parabola fantastica ma Heaton gli dice di no con un grande intervento. Il Burnley prova a farsi vedere in avanti, ma al 69' è il neo entrato Morata a rendere meno amaro il passivo: dribbling secco di Willian sulla destra, sul suo cross si avventa come un falco proprio lo spagnolo, che in tuffo spizza per il 3-1. Passa poco e i Blues fanno 3-2 ancora con Morata. Il suo goal però è annullato per fuorigioco. Il Chelsea insiste e ci prova con Kanté da fuori all'80', ma il suo tiro però si spegne fuori. Il tempo scorre inesorabile e le vane speranze dei blues di riaprire la gara si complicano con un'altra espulsione, quella di Fabregas, che in scivolata falcia l'avversario e viene espulso per doppia ammonizione. Nonostante tutto i padroni di casa ci credono e all'88' David Luiz fa 2-3: lancio lungo di Azpilicueta dalla difesa, Morata prolunga di testa in area per il brasiliano che si smarca e al volo sorprende Heaton. L'assalto finale è tremendo, ma Conte e i suoi non riescono a riaprirla, si chiude con una sconfitta la prima da "thriller" del Chelsea.

EVERTON - STOKE 1-0: Una delle gare più interessanti del pomeriggio è stata sicuramente quella tra Everton e Stoke City. A Goodison Park c'era grandissima attesa per il ritorno di Wayne Rooney in maglia Toffies, e il "Wonder Boy" della Liverpool blu non ha tradito di certo le attese. E' sua infatti la rete che consegna i primi 3 punti della stagione agli uomini di Koeman: un'incornata vincente al tramonto della prima frazione con la quale Rooney battezza al meglio la sua nuova esperienza in maglia Everton.

ALTRI RISULTATI: Nel ricco pomeriggio di Premier League sono andate in scena altre tre gare. Vince di misura anche il West Bromwich Albion sul Bournemouth di Eddie Howe, sorpreso dalla rete di Hegazy al 31' el primo tempo. Il Crystal Palace di De Boer stecca clamorosamente all'esordio, cedendo per 0-3 al neopromosso Huddersfield che dunque inizia col piglio giusto la nuova esperienza nella massima serie inglese. Un autogoal di Ward e la doppietta di Mounie regalano una grande vittoria ai Terriers. Solo 0-0 invece tra Southampton e Swansea.

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE - RISULTATI SEMPRE AGGIORNATI PREMIER LEAGUE - CALENDARIO PREMIER LEAGUE

BIG MATCH E SCONTRI DIRETTI

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui