Tripletta dell'attaccante e gol di Eriksen. Sesto successo consecutivo degli Spurs in Premier

Tutto facile per il Tottenham nella prima gara della 21esima giornata di Premier League. Gli Spurs hanno battuto il WBA 4-0 con la tripletta di Kane e il gol di Eriksen.

Parte subito all’attacco il Tottenham, e già al 4’ gli Spurs sfiorano il vantaggio con Kane, che su cross di Rose non riesce a trovare l’angolo con una deviazione volante.  Arriva comunque il vantaggio del Tottenham al 12’, proprio con Kane: tocco di Eriksen per l’attaccante, tenuto in gioco da Dawson, e gol facile per lui. Il WBA non reagisce, al 18’ ci prova Rose con un tiro dalla distanza. Al 25' clamorosa occasione ancora per Kane per raddoppiare, ma sul cross di Wanyama è strepitoso Foster. Il raddoppio arriva comunque un minuto dopo con Eriksen, che tira e trova la deviazione di un difensore che spiazza il portiere. Alla mezzora arriva anche il terzo gol, ma Alli è in fuorigioco sull'assist di Eriksen. Al 34' si supera nuovamente Foster sulla deviazione sotto porta di Kane su assist di Walker dalla destra. Ancora un minuto, stesso duello con Foster che devia sul palo il tiro stavolta da più lontano dell'attaccante. Il West Brom di fatto non si vede mai davanti. 

Nella ripresa il WBA sembra un po' più intraprendente, del resto ci voleva poco dato che nel primo tempo non c'erano state azioni. Al 53' il primo cambio negli ospiti, con McClean che prende il posto di Brunt. Un minuto dopo Dawson ostacola Alli in area, il centrocampista va a terra ma l'arbitro fa cenno di proseguire. Al 56' doppia chance per il Tottenham, prima con Alderweireld e poi con Vertonghen; Foster è molto bravo su entrambi i difensori. Pulis manda in campo anche Robson-Kanu per Chadli. Pochettino è invece costretto a sostituire l'infortunato Vertonghen, problema al ginocchio, con Davies. La partita è più combattuta e ci sono meno azioni; al 70', comunque, Foster è ancora bravo sul tiro angolato di Wanyama, servito ancora da Eriksen. Al 77' il Tottenham la chiude definitivamente con Kane: Walker va via sulla destra, approfitta di un errore di McAuley e mette in mezzo, dove l'attaccante è pronto alla deviazione vincente. Passano cinque minuti e arriva l'hat-trick per l'attaccante, che chiude alla perfezione un triangolo con Alli. Si gioca solo per accademia, ma al 90' arriva comunque la standing ovation per Kane, sostituito da Son.