Il numero uno azzurro diventerà primatista di presenze con l'Italia, il settimo alltime

Sergio Parisse, capitano dell’Italia di Rugby, ha presentato oggi la sfida contro la Francia, avversario di domani nella quarta giornata del Sei Nazioni.


“Li ho affrontati tante volte e oltre alle due vittorie ci sono invece tante altre sconfitte molto dure - ha esordito l’atleta -. Se messi sotto pressione, sono un po’ simili a noi, possono perdere lucidità ed eccedere in individualismi. Hanno tante individualità di altissimo livello, ma noi siamo una squadra più basata sulla forza del collettivo, siamo tutti al servizio della squadra con voglia di combattere. L’obiettivo è metterli sotto pressione per 80 minuti”, ha assicurato Parisse.

Parisse domani contro i Blues toccherà quota 125 presenze in Nazionale, divenendo l’azzurro più presente di sempre e il settimo all time, a -23 al leader assoluto, il neozelandese Richie McCaw: “Sono orgoglioso di questo traguardo personale, ma non sto lì a contare le presenze e pensare ai record. Mi auguro di continuare a giocare in azzurro dove ho vissuto momenti belli e brutti, tante emozioni. La Francia è più forte di noi, ma possiamo giocarcela”, ha concluso.

La Francia nel Torneo ha battuto la Scozia in casa e perso in Inghilterra e Irlanda, facendo dunque meglio della selezione azzurra.

ULTIME NEWS RUGBY

  • 10 marzo 2017
  • 22 febbraio 2017
  • 11 febbraio 2017
  • 09 febbraio 2017
show