La Fiorentina dà continuità al successo di domenica scorsa contro il Verona, vincendo all'Artemio Franchi di misura contro il Bologna

La Fiorentina fa suo il secondo anticipo della 4a giornata di Serie A, superando al Franchi per 2-1 il Bologna. Match con poche emozioni nel primo tempo, decisamente più bella la seconda frazione con le reti nell'ordine di Chiesa, Palacio e Pezzella per il definitivo successo viola.

LA PARTITA - Sul fronte formazioni, Pioli conferma in blocco lo schieramento che ha vinto a Verona, con Benassi, Thereau e Chiesa alle spalle della punta Simeone. Donadoni invece stravolge le carte: fuori Destro e 4-3-3, con Taider inserito a centrocampo al fianco di Poli e Pulgar. In avanti Palacio unica punta con Verdi e Di Francesco ai suoi lati.

Una scelta quella di Donadoni che si riassume subito in campo, con un atteggiamento molto più prudente di quello visto domenica scorsa contro il Napoli, con tutti i giocatori dietro la linea di palla. La Fiorentina così fatica molto a costruire gioco, con spazi intasati e match bloccato. Il Bologna si difende con ordine e riparte in contropiede. Il primo squillo del match, uno dei pochi del primo tempo per la verità, arriva all'11': punizione calciata da Biraghi all'altezza del secondo palo, il colpo di testa di Thereau è troppo centrale favorendo l'intervento di Mirante. La vera grande occasione della prima frazione di gioco capita a Palacio alla mezz'ora: Verdi si accende e disegna un invito filtrante per l'ex Inter. Palacio calcia in corsa da buona posizione ma manda fuori di pochissimo. Dopo una conclusione dalla distanza di Pulgar al 37' bloccata da Sportiello, al 42' è Chiesa a rendersi pericoloso: accelerazione del talento viola e botta di destro che termina a lato di poco.

La ripresa invece si apre subito con emozioni in serie. Innanzitutto Pioli decide di cambiare qualcosa, inserendo Gil Dias per Benassi e provando a sbloccare il match. E questo avviene dato che la Fiorentuna passa in vantaggio al 51': palla sulla sinistra per Chiesa, il numero 25 rientra con una finta sul destro e con un bellissimo tiro a giro pietrifica Mirante. Ma per i viola non c'è nemmeno il tempo di esultare che il Bologna trova l'immediato 1-1: Taide lancia Palacio, con Astori che finisce a terra, l'argentino davanti a Sportiello non sbaglia con un destro preciso e di potenza. Il match si apre e diventa molto piacevole, con la Fiorentina che non può accontententarsi del pari. I viola spingono e al 69' ritrovano la rete del vantaggio: cross di Biraghi dal corner, Pezzella ruba completamente il tempo a Krafth sullo stacco, superando poi Mirante.

Nel finale di partita Donadoni sbilancia in avanti la squadra inserendo prima Petkovic per Poli e poi Okwonkwo per Di Francesco, con Destro sempre a "guardare". Anche nella Fiorentina dentro Vitor Hugo per Thereau e fuori anche Chiesa per Eysseric, passando alla difesa a tre. Ma il Bologna sfiora il 2-2 all'84': Taider si avventa su un pallone servito da Palacio, e chiude la combinazione con un cross sulla testa dell'attaccante argentino, fermato dal palo. Gli assalti finali dei felsinei non fruttano altro, finisce 2-1 per la Fiorentina.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui



I VIDEO GOL

INFO SERIE A