Mancano ormai 3 giorni al derby della Madonnina e a giudicare dai loro gesti Icardi e compagni non vedono l'ora di scendere in campo contro i rossoneri

Inter e Milan stanno sistemando gli ultimi dettagli in vista del derby di domenica sera. Grande sorpresa quest'oggi per Luciano Spalletti che ha potuto contare inaspettatamente anche su Icardi e Nagatomo che sono rientrati in anticipo rispetto a quanto concordato proprio per prepararsi al meglio per Inter-Milan.

Il capitano dell'Inter Mauro Icardi si è reso dunque protagonista di un grande gesto nei confronti di tutto l'ambiente nerazzurro. L'argentino ha voluto dimostrare con i fatti il suo grande attaccamento alla maglia nerazzurra rientrando in anticipo dagli impegni con la sua nazionale. Dopo la trasferta vittoriosa in Ecuador, Icardi è immediatamente partito per Milano e questa mattina si è presentato ai cancelli di Appiano per allenarsi regolarmente con i suoi compagni. Un gesto da capitano vero quello di Icardi, che è stato apprezzato sia da Spalletti che dai dirigenti nerazzurri. Icardi ha dimostrato ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, di tenere molto alla maglia dell'Inter e con questo gesto ha zittito tutti i suoi detrattori che lo accusavano di essere troppo preso dalle vicende extra campo.

Icardi da l'esempio, i compagni lo seguono a ruota

Nell'allenamento di stamattina Icardi ha svolto un lavoro di scaricoper eliminare le tossine delle trasferte extra europee. Il capitano non era solo però, al suo fianco c'era infatti anche Yuto Nagatomo. Il terzino giapponese ha seguito l'esempio del suo capitano anticipando anche lui il rientro a Milano. Nagatomo vuole infatti giocarsi tutte le sue carte per provare a convincere Spalletti a dargli una maglia da titolare nel derby. Al momento il favorito per la fascia sinistra pare essere Dalbert che ha potuto allenarsi per tutta la sosta agli ordini di Spalletti, ma il tecnico nerazzurro sicuramente terrà conto dell'attaccamento alla maglia dimostrato da Yuto Nagatomo.

Serie A in live streaming

serie a in streaming 2017-2018

Spalletti ha creato un gruppo unito e responsabile

Anche gli altri calciatori sudamericani impegnati in nazionale hanno fatto il possibile per rientrare a Milano il prima possibile e mettersi a disposizione di Luciano Spalletti. Questo pomeriggio si sono visti ad Appiano anche Miranda e Vecino e questi piccoli gesti non fanno altro che testimoniare come lo spogliatoio nerazzurro sia oggi molto unito. Luciano Spalletti è dunque riuscito a creare un grande gruppo in cui tutti i giocatori si sentono responsabilizzati e tutti sentono il dovere di fare tutto il possibile per riportare l'Inter nelle posizioni di vertice che le competono. Anche sotto questo punto di vista va dato atto a Spalletti di aver fatto un piccolo capolavoro visto che non più di 6 mesi fa lo spogliatoio interista era una polveriera in cui molti giocatori nemmeno si rivolgevano la parola tra di loro.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui