Recuperi importanti per il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, il quale in conferenza stampa ha parlato anche della Lazio

Buone notizie per Massimiliano Allegri sul fronte infortunati. Sono infatti recuperati Mandzukic e Khedira, i quali in settimana hanno svolto alcuni allenamenti col resto del gruppo. Rimangono invece fuori causa i vari Howedes, De Sciglio, Pjaca e Marchisio.

Massimiliano Allegri tira così un sospiro di sollievo in vista della sfida contro la Lazio di Inzaghi. Recuperati in extremis Mario Mandzukic e Sami Khedira, col centrocampista della nazionale tedesca che molto probabilmente scenderà in campo dal primo minuto.

Gli altri infortunati attualmente in casa bianconera sono ben quattro: Marchisio, De Sciglio, Höwedes e Pjaca. Per quanto riguarda Pjanic, invece, il bosniaco è quasi totalmente recuperato, ma il tecnico bianconero non vuole rischiare, ed ha deciso di risparmiarlo per inserirlo poi negli 11 titolari nella partita di Champions League contro lo Sporting Lisbona di settimana prossima.

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha subito trattato il nodo relativo alle condizioni fisiche di Mario Mandzukic e di Khedira: "Mandzukic sta bene: non ditegli che sta male o che ha preso una botta perché si arrabbia. Si è allenato e può giocare, così come Khedira che potrebbe giocare titolare, anche se deciderò dopo l'allenamento".

Per quanto riguarda Pjanic, Allegri ha mostrato prudenza: "Non ho intenzione di rischiarlo, giocherà mercoledì in Champions League contro lo Sporting Lisbona. In porta invece schiererò Buffon. Marchisio lavora sia a parte che col gruppo, per Howedes, De Sciglio e Pjaca serve altra pazienza, devono recuperare per bene".

Infine Allegri ha parlato del match contro la Lazio e delle insidie che racchiude questa sfida, dopo aver già perso contro i biancocelesti in Supercoppa: "Dovremo cercare di non concedere ripartenze come nella gara di agosto quando ci furono fatali. Mi aspetto una gara complicata contro una squadra che chiude bene gli spazi. Non voglio disattenzioni come avvenuto a Bergamo, dove oltre a giocare abbiamo smesso anche di difendere. Lì non abbiamo pareggiato per causa del VAR, ma per colpa nostra. Ci sono partite in cui pensiamo di più alla fase offensiva, ma dobbiamo ricordarci che esiste pure quella difensiva ed un calo in tal senso può risultare fatale. Difficile vincere il campionato con la seconda miglior difesa.

Voglio una squadra sempre attenta che sappia quello che fa. In Supercoppa a volte c'erano quattro nostri giocatori girati al momento del rinvio del portiere avversario e questo non va bene. Quest'anno sarà più difficile perché le nostre avversarie si sono rinforzate e sono più che agguerrite. Tutte vogliono batterci, quindi va fatto quel qualcosa in più migliorando alcune situazioni di partita".

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui