Con Salah e lo stop prolungato di El Shaarawy, prende quota l'ipotesi di una coppia offensiva formata da Dzeko e Totti

Solo tre giorni e poi sarà Lazio-Roma, ma per la squadra giallorossa l'avvicinamento al match non è dei migliori. Luciano Spalletti infatti, si ritrova a dover risolvere un problema inaspettato, almeno per il momento: sostituire Mohamed Salah.

Perchése è vero che l'egiziano sarebbe stato assente già nel mese di gennaio per giocare la Coppa d'Africa con l'Egitto, lo stop accusato nell'allenamento di ieri alla caviglia non ci voleva proprio. Il calciatore egiziano si è infortunato nell'allenamento di ieri in uno scontro di gioco con Vermaelen: forte contusione alla caviglia destra che ha costretto l'attaccante a lasciare Trigoria in stampelle.

Oggi gli esami strumentali diranno molto sui tempi di recupero, ma è praticamente impossibile vederlo in campo nella stracittadina. Dunque Spalletti dovrà trovare una soluzione, visto che anche Stephan El Shaarawy, continua a effettuare lavoro differenziato a seguito del problema all'adduttore che lo tiene fermo da una settimana.

L'opzione che si sta facendo strada vede l'inserimento di Totti al fianco di Dzeko con Perotti a "galleggiare" tra le linee. In questo caso Nainggolan scalerebbe a centrocampo di fianco a De Rossi e Strootman.