Il tecnico giallorosso ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Udine

Vigilia di campionato per la Roma, attesa domani dalla trasferta di Udine.

In conferenza stampa, il tecnico giallorosso Luciano Spalletti ha toccato diversi temi, partendo dalle condizioni di Perotti: “Ha un risentimento muscolare e domani non ci sarà. Aspettiamo Florenzi, sarebbe il nostro grande rinforzo”.

Palla poi al mercato, con i nomi di Feghouli e Musonda: “Quello del calciomercato è un tema caldo. Io ho già detto che per me poteva non esserci, la squadra è forte. Abbiamo tanti giovani interessanti, ma non possiamo chiedere a Emerson di diventare subito Candele: Emeroson diventerà Candela fra un po’. Io mi concentro su quello che ho, sperando di far crescere Gerson. Io ho guardato Feghouli e Musonda per capire se hanno qualità che ci possono servire, Massara lavorerà a tal proposito”.

Tocca poi parlare di Szczesny: “Abbiamo due grandi portiere e mi è piaciuto che abbia fatto i complimenti ad Alisson. Se lui farà scelte diverse, avremo un altro grande portiere che lo sostituirà in tutto”.

Infine una battuta su Manolas: “Si era parlato della sua cessione. Se la società decidesse di venderlo per ottenere qualche soldino, ecco allora lì farei casino”.