Il Presidente della Roma ai microfoni di Premium Sport ha parlato sulla possibile permanenza di Spalletti alla guida dei giallorossi

ROMA, 20 MARZO - Nel post partita di Roma-Sassuolo, gara che ha visto la vittoria dei giallorossi per 3-1, si è soffermato in mix zone il Presidente giallorosso James Pallotta che, ai microfoni di Premium Sport, ha chiarito la posizione di Luciano Spalletti.

PALLOTTA SPERANZOSO SULLA PERMANENZA DI SPALLETTI"La relazione con il mister è eccellente, sono soddisfatto del suo lavoro e mi auguro che possa rimanere qui. Dipende anche da lui", ha esordito il numero uno della Roma al termine della partita vinta contro il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Pallotta ha poi continuato: "Avevo una bella sensazione, in giornata ero stato a Trigoria e avevo trovato la squadra in un’ottima condizione psicologica. Siamo partiti lenti, poi Spalletti si è fatto sentire nello spogliatoio e abbiamo limitato il Sassuolo nella ripresa".

SULL'OBIETTIVO CHAMPIONS LEAGUE - Il Presidente giallorosso si è poi soffermato sull'obiettivo Champions League: "L’obiettivo è la Champions. Adesso ci sarà la sosta per le nazionali, la cosa positiva è che la squadra si riposerà, quella negativa è che avremo tanti giocatori impegnati con le loro nazionali. Abbiamo guadagnato due punti su Inter e Lazio e siamo fiduciosi per andare in Champions League. La Champions rappresenta il territorio naturale per questo club, i cartellini rossi contro il Porto hanno condizionato la qualificazione ai gironi lo scorso agosto, ma siamo fiduciosi per questa stagione".

Pallotta poi glissa sul rinnovo di Totti: "Credevo dovessimo parlare solo della partita di stasera". La sensazione è che per il Presidente della Roma, a fine stagione, ci saranno molte cose da risolvere.

fonte immagine: Corrieregiallorosso