Si chiude con la vittoria della Salernitana il posticipo della trentunesima giornata di Serie B. Un gol di Coda fissa il risultato sull'1-0 per i Granata.

L'Entella prova a reagire ma senza mai essere pericoloso,la Salernitana sfiora anche il raddoppio nel finale.

Sfida molto interessante nel posticipo della trentunesima giornata di Serie B tra la Virtus Entella e la Salernitana.

Al Comunale di Chiavari ci sono punti importanti in palio per le due formazioni, l’Entella vuole continuare a credere nei playoff, la Salernitana cerca invece il passo decisivo per poter allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione.

Partita particolare per il Mister dell’Entella Breda, storico capitano della squadra granata con cui ha giocato nella massima serie.

L’Entella schiera il classico 4-3-1-2, con Catellani e Caputo sostenuti da Ammari, Bollini invece sorprendere rinunciando a Rosina e Ronaldo nel 4-3-3 che vede avanti il tridente composto da Improta, Coda e Sprocati.

Il primo squillo della partita è granata, Coda, con un gran conclusione coglie la traversa al nono minuto, lo stesso centravanti salernitano chiedere invano un rigore al 17esimo per un fallo di Baraye.

Si procede in equilibrio, l’Entella prova a sfruttare qualche palla in attivo ma Gomis fa buona guardia, dall’altra parte la Salernitana riparte spesso in contropiede potendo contare su un Coda che sembra davvero in serata.

Caputo, centravanti dell’Entella, segna ma il suo gol viene annullato. La partita si sblocca al trentaquattresimo minuto, la Salernitana riparte in contropiede sulla destra, viene servito Coda che, in area, mette alle spalle di Iacobucci, 1-0 salernitana.

L’Entella prova a reagire e, al quarantunesimo, grida nuovamente al gol, ed anche questa volta, la rete di Caputo viene annullata perché il cross di Moscati è stato effettuato a palla già fuori dal campo.

Si va all’intervallo sullo 0-1 per i granata.

L’Entella sembra partire con più convinzione nel secondo tempo,  ma la prima grande occasione è della Salernitana con Sprocati che , ben liberato da Coda, lambisce il palo alla sinistra di Iacobucci.

La Squadra ligure però fa sul serio e, in un paio di mischie, arriva vicino al pareggio, in entrambe i casi dopo azioni tambureggianti.

Al quarto d’ora entra Tremolada per Palermo in casa Entella. La Virtus sfiora ancora il pareggio in azione di mischia in area, Gomis non si lascia sorprendere da Baraye.

Alla metà esatta della ripresa la Salernitana resta in 10, Zito commette due falli da giallo in 10 minuti e deve abbandonare il campo. La partita si innervosisce, vengono ammoniti Minala e Odjer,l’Entella continua a premere ma senza particolare convinzione.

La palla-gol enorme arriva al trentatreesimo con Pellizzer che, schiaccia di testa dopo un calcio d’angolo, ma trova la sua strada Gomis che nega il pareggio all’Entella.

Il Forcing dell’Entella è continuo ma non crea particolari problemi alla difesa della Salernitana. Al quarantesimo però Caputo ha una ghiottissima occasione ma si divora il gol in girata dal limite dell’area piccola, si resta sullo 0-1.

Succede davvero poco nei minuti finali, viene ammonito Baraye, entro Sini e Diaw per Catellani ed Ammari in casa Entella, c’è spazio per Bittante e Joao Silva per la Salernitana.

Clamorosamente, le occasioni più grosse sono per gli ospiti che, in due occasioni, possono raddoppiare ma trovano uno straordinario Iacopucci sulla loro strada.

Dopo cinque minuti di recupero, il Sig.Pinzani di Empoli mette fine alla partita, la Salernitana espugna il campo dell’Entella per 1-0.

NEWS SERIE B

  • 26 marzo 2017
  • 26 marzo 2017
  • 26 marzo 2017
  • 26 marzo 2017
show