Il Benevento è la terza squadra ad esssere promossa in Serie A dopo Spal e Verona, per i sanniti è impresa storica

Il Benevento, per la prima volta nella sua storia, può abbracciare finalmente la Serie A. Il club sannito nel giro di due anni ha compiuto il doppio salto dalla Lega Pro alla massima serie italiana, superando in finale il Carpi nella doppia finale playoff.

Decisivo l'1-0 di questa sera con cui i giallorossi campani hanno superato la squadra emiliani di Castori. A decidere la contesa una rete al minuto 32' di George Puscas che ha fatto esplodere di entusiasmo il tifo beneventano.

La società campana ha compiuto un vero e proprio miracolo sportivo e del tutto impensabile solo un anno solare fa, quando i sanniti si affacciavano per la prima volta in Serie B. Figurarsi adesso a distanza di tredici mesi trovarsi anche in Serie A con una città completamente "impazzita" di gioia e con un Ciro Vigorito straboccante di entusiasmo, vestito a festa e coloratissimo di giallorosso. Onore al Carpi che ha lottato alla grande in questi playoff, ma che ha dovuto cedere il passo nell'atto finale alla squadra di Baroni, quest'ultimo altro grandissimo artefice della fantastica stagione sannita.

LA PARTITA - Il Benevento si schiera con un classico 4-4-2, conscio che anche un pareggio può bastare per poter fare festa. Puscas e Ceravolo la coppia offensiva, mentre sull'out sinistro ci sono Pezzi e Lopez uno davanti all'altro per un atteggiament più coperto almeno inizialmente. Anche il Carpi di Castori non vuole concedere troppo e punta sul 4-4-1-1 con Lollo in appoggio a Mbakogu, mentre Lasagna parte dalla panchina. L'entusiasmo del Vigorito è trascinante, coreografia da brividi e l'arbitro Pasqua dà il via al match.

Il match inizia subito su ritmi elevatissimi e Puscas al 4' fa venire i brividi a Belec: Eramo allarga a destra verso Puscas, che converge al centro e da posizione defilata esplode il destro. Palla che esce di pochissimo sul fondo. Il Carpi non sta a guardare e Mbakogu impegna Cragno in una presa in due tempi sul sinistro colpito in diagonale. Ancora il numero 10 si fa vedere al 18', ma il suo destro sul secondo palo sfiora solo il montante con Cragno che sembrava comunque sulla traiettoria. Poco dopo è invece Lucioni a trovare attentissimo Belec, ma è al 30' che il Benevento sfiora il vantaggio: Viola 'illumina' con un lancio perfetto a scavalcare la difesa carpigiana, Puscas si ritrova a tu per tu con Belec ma si fa ipnotizzare da quest'ultimo.

Il Carpi però è in affanno e al 32' Puscas si riscatta e fa gioire il popolo giallorosso: uno-due tra Venuti ed Eramo, il terzino sfonda e dal fondo mette una palla arretrata su cui l'attaccante rumeno non sbaglia e trafigge Belec. Una rete che abbatte un po' le velleità del Carpi, con il primo tempo che si chiude sull'1-0.


Il secondo tempo si apre senza cambi, col Carpi più aggressivo della prima frazione di gioco. Tuttavia è il Benevento a sfiorare subito il 2-0 al 50': azione ben manovrata dai padroni di casa, Viola libera un sinistro potentissimo dai trenta metri che si stampa sul palo interno alla destra di un proteso Belec. Scampato il pericolo, Castori rompe definitivamente gli indugi inserendo Lasagna per Poli e passando ad un 4-4-2 molto offensivo. Ma tranne una conclusione sporcata in corne di Di Gaudio al 60', il Carpi non riesce ad essere incisivo a lungo.

Un qualcosa che ovviamente agli emiliani non può star bene, così al 73' arriva anche il momento di Fedato per Lollo e passaggio al modulo 4-2-4. Ma il Benevento si difende con estremo ordine, rischiando il giusto e non perdendo mai la lucidità. Anche Baroni inserisce forze fresche con Cissé e Del Pinto a rilevare gli esausti Puscas e Lopez. Ma non succede altro, la festa del Benevento può iniziare senza freni. Il giusto coronamento di una stagione memorabile, per un Benevento che da un anno a questa parte non fa altro che gioire e regalarsi emozioni incredibili.


Dove vedere gli eventi sportivi in diretta streaming

DIRETTA STREAMING - Un sito consigliato per guardare lo sport (calcio, basket, tennis e molti altri sport) in live streaming è Bet365.

Scopri il palinsesto adesso delle partite di oggi e degli eventi sportivi in diretta

DA PC CLICCA QUI (registrazione gratuita)

DA MOBILE CLICCA QUI (registrazione gratuita)


 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!

Sponsorizzata