Il numero uno britannico non parteciperà per un problema al gomito, così come anche il tennista serbo annuncia il forfait

Non arrivano buone notizie per gli amanti del tennis, ma soprattutto per gli organizzatori del torneo Atp Masters 1000 di Miami.

Infatti il numero uno del mondo Andy Murray ha annunciato il suo forfait. Lo scozzese, tramite la sua pagina Facebook, ha comunicato che non giocherà il torneo della Florida in programma da mercoledì 22 marzo a causa di un problema al gomito destro.

Poco male per il britannico, visto che nella passata edizione venne eliminato al terzo turno per mano di Dimitrov, cosa che gli farà perdere solo un manciata di punti nel ranking. 

Ma la stessa sorte è toccata anche a Novak Djokovic. Durante il torneo di Indian Wells, il serbo ha accusato ancora una volta i soliti fastidi al gomito destro che si porta dietro ormai dallo scorso Wimbledon.

In queste ora è arrivata la decisione definitiva, dopo un consulto medico in quel di Montecarlo dove Djokovic si trova attualmente. La stagione sul "rosso" è ormai alle porte, aggravare l'infortunio potrebbe essere deleterio. Ecco di seguito uno stralcio del suo post su Facebook:

"Il mio medico mi ha fortemente consigliato di non giocare per l'infortunio al gomito che mi trascino da mesi e che è peggiorato la scorsa settimana. Farò tutto il possibile per recuperare e seguirò tutta la terapia necessaria per tornare in campo il prima possibile. Purtroppo non difenderò il titolo di Miami e credetemi, per me è scioccante come lo è per voi."