Dopo la vittoria negli Australian Open a gennaio, Roger Federer si aggiudica anche il primo Masters 1000 del 2017

Roger Federer non smette di stupire e, a quasi 36 anni, continua a vincere. Dopo averlo fatto agli Australian Open nel mese di gennaio, il campionissimo elvetico ha ha trionfato nel primo Masters 1000 del 2017 a Indian Wells. Sconfitto in due set, 6-4, 7-6, il connazionale Stan Wawrinka.

LA PARTITA - I primi game del parziale di apertura scorrono via velocissimi, con Federer e Wawrinka che non concedono spazi all'avversario in battuta. Federer gioca da par suo con grande naturalezza, manovrando da fondo campo ed esibendo un rovescio fantastico in più occasioni. Wawrinka non ha cedimenti, ma sul 5-4 Federer, Stan concede qualcosina. Nel decimo game il fuoriclasse di Basilea alza il livello di gioco e sul 30-40 sfrutta la prima palla break/set point per chiudere in 29 minuti 6-4.

Il secondo set si apre con la reazione veemente di Wawrinka che ottiene subito il break. L'elvetico si porta sul 2-0, ma Federer è sempre in partita e in pochi minuti si riporta sul 2-2. I colpi di Federer e Wawrinka entusiasmano il pubblico californiano, che si "rinfresca" così per difendersi dal gran caldo. L'equilibrio regna sempre sovrano, col match che vola ancora una volta velocemente sul 5-5 senza ulteriori possibili chance di break. Ma come nel primo set, Federer decide di chiudere la contesa. Questa volta il break decisivo arriva nel dodicesimo game: Wawrinka sbaglia ancora qualcosa nel momento decisivo, Federer non se lo fa dire due volte e chiude con una voleé alta di dritto per il 6-4, 7-5 finale in un'ora e 19 minuti.