Il tennista croato ha avuto la meglio sul giustiziere di Murray al termine di 4 lunghi set: per lui la seconda finale Slam dopo gli US Open 2014

Seconda giornata di appuntamenti con le semifinali di Wimbledon 2017, terzo Grande Slam stagionale in corso sui prati verdi londinesi. Dopo i primi verdetti al femminile c'era grande attesa per scoprire i nomi dei due finalisti al maschile.

CILIC ABBATTE QUERREY - E uno di questi sarà proprio Marin Cilic. Il croato ha avuto la meglio nei confronti di Sam Querrey dopo quasi tre ore di battaglia nella prima semifinale in programma sul campo centrale dell'All England Lawn Tennis and Croquet Club e andrà a giocarsi la possibilità di alzare al cielo l'ambito trofeo del torneo di Londra. Una gara assai equilibrata, come preannunciato alla vigilia, tra due tennisti specialisti al servizio e in grado di concedere quasi nulla all'avversario. Sin dal primo set, con i giochi che scorrono velocissimi e senza sbavature fino al tiebreak. Qui arrivano i primi errori da una parte e dall'altra: ad approfittarne è Querrey, abile a chiudere sull'8-6 al secondo set point.

Nel secondo parziale il canovaccio sembra non cambiare, con Cilic che prova a rendersi pericoloso conquistandosi due palle break tra il primo e il quinto game, puntualmente annullate dallo statunitense. Al terzo tentativo però la torre croata non fallisce strappando il servizio all'avversario e portandosi sul 3-4. Il break si rivelerà poi fondamentale: il 28enne di origine bosniache conserva il vantaggio e pareggia i conti 6-4.

Si vola al terzo set, che inizia col brivido per Querrey, costretto a recuperare uno svantaggio di 0-40 alla battuta. Dopo aver annullato ben tre palle break il bombardiere stelle e strisce cede al terzo gioco, operando il controbreak subito dopo. Si vola ancora una volta al tiebreak, con Cilic che sembra avere qualcosa in più e lo dimostra sfruttando due errori gratuiti dell'avversario che gli permettono di chiudere sul 3-7.

Nel quarto e ultimo parziale si aspettava la reazione del n.28 al mondo, che puntuale si rifà soffiando il turno di battuta all'avversario al terzo gioco. A quel punto i fantasmi di un quinto lunghissimo set (come nel match del 2012 terminato 17-15) iniziano ad aleggiare sul campo, ma Cilic riesce a risollevare ancora una volta la situazione conquistando il break e portandosi sul 4-4. Sul successivo 5-6 per il croato il tiebreak sembra ormai alle porte, ma il numero 6 del mondo riesce a guardagnarsi due palle match e alla seconda chiude con uno stupendo dritto lungolinea che vale la seconda finale Slam dopo l'US Open 2014.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!