La spagnola con una grande partita ha infranto il sogno di Venus Williams di vincere il suo sesto Wimbledon

Garbine Muguruza ha conquistato il suo primo titolo sull’erba dell’All England Lawn and Croquet Club battendo Venus Williams per 75 60 . Una spagnola torna ad alzare il trofeo più ambito del tennis dopo ben 23 anni, l’ultima era stata Conchita Martinez che nel ’94 aveva sconfitto in finale la grande Martina Navratilova.

Per Venus Williams un appuntamento con il suo sesto trionfo forse, visti gli attuali 37 anni, rimandato per sempre. La partita non era iniziata male per l’americana che sembrava, come nei turni precedenti, tenere il campo con la solita autorità. Quello che cambiava era la capacità della spagnola di muoversi in anticipo e impattare con il giusto timing le violente traiettorie dell’avversaria.

Dopo un primo set in cui Venus non aveva sfruttato a dovere tre opportunità per il break il momento clou della frazione, e probabilmente dell’intero incontro, si verificava nell’undicesimo game quando la Muguruza, sempre più centrata nella risposta al servizio, alla seconda palla break, dopo uno scambio molto intenso, riusciva a indurre all’errore la sua avversaria. Era il 6 a 5 per lei e l’inizio di un inaspettato crollo verticale della più grande delle Williams. Nel gioco successivo Venus sembrava frastornata e sorpresa di trovarsi improvvisamente sotto nel punteggio. Uno spettacolare pallonetto della Muguruza forniva due set point alla spagnola che non si lasciava sfuggire l’occasione e chiudeva la prima frazione per 75 in 51 minuti di gioco.

Tutti coloro che a questo punto s’aspettavano una veemente reazione dell’americana rimanevano delusi e assistevano a un monologo della spagnola con Venus che non era più capace di mantenere lo scambio da fondo campo e provava qualche improvvida discesa a rete offrendosi ai precisi passanti dell’avversaria. Bastavano così appena 25 minuti per confezionare un secondo set con un severissimo 60 e con la Williams che già sul 3 a 0 sembrava non crederci più.nTradita dalle percentuali di punti vinti con la prima palla, il 61% contro il 77% della spagnola, l’americana alzava bandiera bianca. Al terzo match point Garbine Muguruza, dopo la verifica del “challenge”, poteva alzare le braccia al cielo, lasciarsi scappare qualche lacrima e diventare la nuova regina dei The Championships.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24 e ricevere un compenso? Clicca qui!