William Hill IT Italiano

WRC Rally di Montecarlo: resoconto della terza giornata

Grande prova di Tanak che mette in difficoltà il campione Ogier

WRC Rally di Montecarlo: resoconto della terza giornata

Terza giornata composta da 5 speciali per un totale di 118 km percorsi. Dopo i primi due giorni in cui la lotta per il primo posto si è definita tra Ogier e Tanak (ripercorri la seconda giornata qui), le speciali di oggi regalano ancora la lotta tra Toyota e Ford.

 

PS9

La prima speciale regala subito la sorpresa: il norvegese Mikkelsen porta la sua Hyundai al primo posto, dopo la deludentissima giornata di ieri abbandonata già nella 5 speciale del Rally. Oggi un deciso cambio di marcia permette a Mikkelsen di vincere con ben 22 secondi di vantaggio sul leader della generale Ogier. Molto staccati gli altri, con terzo Latvala con la prima tra le Toyota a 51 secondi, Tanak accusa 1 minuto e 25 e vede allontarsi considerevolmente il primo posto. Male ancora Neuville che chiude undicesimo a quasi 2 minuti. Il suo Rally ormai è scalare più posizioni possibili e cercare di chiudere nelle prime 6-7 posizioni per racimolare qualche punto per la classifica generale. Strepitosa prova di Nucita, il pilota italiano chiude la speciale in quarta posizione ad un minuto e 19 secondi; per ora è la miglior prova di una macchina che non sigla punti per il costruttori. Abbandona invece lo spagnolo Sordo, che ieri era terzo nella generale.

PS10

Dopo la delusione di prima mattina, Tanak si riprende subito il comando della speciale accorciando il margine da Ogier al quale rifila però solo 15 secondi. Ancora una prova ottima per Mikkelsen a soli 4 secondi dal leader, crescono davvero i rimpianti per la sfortunata giornata di ieri. Neuville ancora indietro, settimo, a 28 secondi; male le Citroen con Meeke nono primo per il suo team, attardato di 36 secondi. Primo degli italiani Sciessere, ventesimo, a 1:36.

PS11

Ultima prova della mattinata, chiusa ancora con al comando Tanak, che vince con lo stesso identico distacco sul leader Ogier: ancora 15 secondi di ritardo. L'impressione è che il pilota francese stia controllando lo sviluppo del rally senza correre troppi rischi. La prima tra le Hyundai è ancora quella di Mikkelsen, questa volta quinto a 21 secondi di ritardo, bene Meeke sesto a 24, bene anche Sciessere che si conferma primo degli italiani con il sedicesimo posto, a due minuti e mezzo.

PS12

Il primo pomeriggio si apre con la vittoria a sorpresa, visto l'andamento odierno, di Neuville. Mai nella top5 nelle prime tre speciali della terza giornata, il pilota di punta della Hyundai riesce a vincere con un vantaggio risicato sull'ottimo Tanak, il quale rosicchia ancora costantemente secondi a Ogier, che con la sua Ford incassa 10 secondi. Speciale di soli 17 km che regala una classifica corta, con Lappi su Toyota a 2,6 secondi, Evans su Ford a 2,9 e Latvala a 5,8. prima delle Citroen, Breen, settimo a 12 secondi. Costante Sciessere, quindicesimo.

PS13

Si chiude questo appuntamento con l'ultima speciale di questo sabato monegasco, con la tredicesima prova speciale vinta ancora da Neuville che chiude alla grande una giornata partita sicuramente in maniera poco positiva. Tutti i piloti di testa sono racchiusi nel gito di 10 secondi escluso Ogier che paga 16 secondi; Tanak gliene recupera quindi altri 6. Male Mikkelsen a quasi 30 secondi.

CLASSIFICA GENERALE -- DAY 3 -- TOP TEN

  1.  OGIER         (FORD)            3:30:30.9
  2.  TANAK       (TOYOTA)             +33.5
  3.  LATVALA   (TOYOTA)          +1:32.7
  4.  LAPPI           (TOYOTA)          +4:38.5
  5.  MEEKE        (CITROEN)        +4:40.1
  6.  EVANS         (FORD)                +5:00.2
  7.  NEUVILLE  (HYUNDAI)      +5:33.6
  8.  BOUFFIER (FORD)                +5:43.4
  9.  BREEN          (CITROEN)        +8:49.0
  10.  KOPECKY  (SKODA)             +14:04.4

VUOI VEDERE I CAMPIONATI DI CALCIO E MOLTI ALTRI SPORT IN DIRETTA STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su