WRC Rally Montecarlo: Sebastien Ogier si prende la vittoria

Dopo il testa a testa Ogier-Tanak a spuntarla è il pilota francese della M-Sport

WRC Rally Montecarlo: Sebastien Ogier si prende la vittoria

L'ultima giornata prevede la disputa delle ultime 4 speciali per un totale di 63 km. L'appassionante duello Ford-Toyota regala emozioni fino all'ultimo, dopo le entusiasmanti prime giornate (rileggile qui). Alla fine vince Ogier, in controllo nell'ultima giornata.

PS14 - La prima speciale di giornata si apre con la vittoria di Ogier che con la sua Ford mette in cascina secondi preziosi per la generale, e smorza le speranze di Tanak quarto a +11''. Bene Neuville secondo a +2'' e Lappi +7''. Latvala accusa un ritardo di 22'' ma ormai la sua posizione sul podio virtuale di Montecarlo sembra essere al sicuro. Male Mikkelsen a un minuto e mezzo.

PS15 - Buonissimo tempo di Neuville, che oggi finalmente sembra essere costante e ai vertici, purtroppo il suo ritardo in classifica generale è alto per sperare di scalare più di un paio di posizioni. In questa speciale vince sulle ottime sue Citroen di Meeke +4,7'' e Breen 5,3''; prima di loro però si infila Mikkelsen a soli 3 secondi dal belga. Ogier solo ottavo a +11'' ma Tanak invece di sfruttare la brutta prova del campione francese cede ancora un secondo, e quando mancano solo due speciali, Ogier può permettersi di controllare un vantaggio cospicuo di 46 secondi sul pilota della Toyota, che resta comunque autore di un ottimo rally finora. Sciessere tredicesimo primo degli italiani a circa un minuto.

PS16 - Altra vittoria per la Hyundai di Neuville, decisamente un altro pilota oggi. Evans tiene testa al belga accusando meno di due secondi, mentre molto più staccati gli altri; Breen a 15 secondi completa il terzetto di testa. Ancora indietro Ogier che ormai è entrato in modalità controllo senza rischi, aiutato anche dal fatto che Tanak gli regala altri 12 secondi. Il discorso primo posto che dopo la giornata di ieri sembrava ancora aperto, oggi invece non lascia chance al pilota della Toyota.

PS17- power stage - E' quindi il momento del power stage che assegna 5 punti bonus al primo, 4 al secondo e così via fino al quinto posto. Ad aggiudicarselo è a sorpresa la Citroen di Meeke, davanti a Neuville, Mikkelsen, Latvala e Ogier. Molto male Lappi che perde anche posizioni nella generale

E' stato un primo appuntamento inteso, segnato da una prima giornata dominata dal campione Ogier, che si è così costruito un vantaggio importante che ha saputo amministrare anche nonostante il buon recupero di Tanak ieri, mentre oggi ha controllato con autorità prendendosi la vittoria del Rally di Montecarlo. Ottima comunque la prova della Toyota del pilota estone capace di dare filo da torcere al cinque volte campione della Ford. Non sipuò dire bene della Hyundai che perde subito dalla lotta per il primo posto Neuville, autore di prove importanti e costanti solo nell'ultima giornata, mentre perde anche Mikkelsen nella seconda giornata. Sufficienza per le Citroen di Breen e Meeke che non hanno avuto particolari acuti, escluso il super PS di Meeke; la costanza dei piloti ha pagato, e soprattutto Meeke si porta a casa punti preziosi in classfica con un buon quarto posto generale. Anonimi Latvala e Lappi, che non reggono il ritmo del loro compagno di scuderia Tanak; alla fine è terzo e settimo posto, però senza mai impensierire i due davanti a loro. Per quanto riguarda gli italiani il più costante è stato Sciessere, stabilmente nella top 20, mentre la prova singola migliore rimane il quarto posto di Nucita; bene anche Villa che riesce a completare il rally senza particolari problemi.

CLASSIFICA FINALE – TOP TEN

  1. OGIER (FORD)

  2. TANAK (TOYOTA)

  3. LATVALA (TOYOTA)

  4. MEEKE (CITROEN)

  5. NEUVILLE (HYUNDAI)

  6. EVANS (FORD)

  7. LAPPI (TOYOTA)

  8. BOUFFIER (FORD)

  9. BREEN (CITROEN)

  10. KOPECKY (SKODA)


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su