WRC Rally di Svezia, prima giornata: in testa Neuville con la Hyundai

Dopo 8 prove speciali dominio Hyundai che piazza la tripletta al vertice con Neuville, Mikkelsen e Paddon

Neuville su Hyundai - Reuters

Neuville su Hyundai - Reuters

Una prima giornata che lascia aperta la lotta per la vittoria ancora per i primi sette piloti nella generale. Il leader del mondiale Ogier e il suo inseguitore Tanak invece hanno avuto una giornata nerissima e sono già fuori dai giochi per le posizioni di vertice. Il francese della Ford è addirittura dodicesimo a quasi 3 minuti.

Toyota-Hyundai in mattinata

Dopo la prova inaugurale di ieri sera portata a casa da Tanak su Toyota, il Rally di Svezia entra nel vivo con la prima vera giornata di prove speciali, ben 7, con le prime tre ripetute due volte e l'ultima più corta. Si parte con la PS2 di 21 km vinta sempre da Tanak, davanti alla Hyundai di Mikkelsen per 6 secondi; stesso distacco per Ostberg su Citroen all'esordio in questa stagione, quarto Neuville, poi i finlandesi Lappi e Latvala. Tutti abbastanza vicini al tempo del primo tranne Ogier che non comincia bene questa giornata accusando 12 secondi di ritardo.

Nella PS3 di 25 km, la più lunga della giornata odierna, torna al successo Neuville, che finalmente è competitivo fin da subito, mentre aveva steccato le prime giornate a Montecarlo (recap wrc montecarlo), Lappi su Toyota a solo 1.5 secondi, nella lotta odierna tra Hyundai e Toyota, mentre giornata che si preannuncia difficile soprattutto per la Ford, che vede come suo primo alfiere il finlandese Suninen a 10.8 secondi, mentre Ogier ne paga altri 20. Breen primo delle Citroen, quarto a 7 secondi, Tanak leader generale per ora accusa 10 secondi e perde il comando a favore proprio di Neuville. Sono 19 i km previsti per la PS4, vinta ancora dalla Hyudai, stavolta in doppietta Mikkelsen-Neuville, con distacchi molto ridotti degli inseguitori Ostberg su Citroen, Lappi su Toyota, e Suninen sempre primo delle Ford. Male invece i due più attesi, Tanak e Ogier, che non riescono a tenere il ritmo di testa, e prendendosi 18 e 22 secondi. Finite le prove mattutine la generale vede Neuville primo, Mikkelsen a 3.7, Lappi 5.3, Ostberg 7.4, più indietro Tanak 19.4, Ogier undicesimo a 47.7.

Ogier in crisi

Il pomeriggio inizia con lo stesso tratto della seconda speciale, quindi 19 km per la PS5 che fa registrare il primo acuto di questo mondiale per il neozelandese Paddon, all'esordio sul sedile della Hyundai al posto di Sordo in Svezia, che stacca Breen di 4 secondi; Lappi sfrutta la speciale per portarsi al secondo posto in generale a solo 2 secondi da Neuville che chiude sesto a 7 secondi. Ancora male le Ford con Suninen settimo e Ogier dodicesimo non sono mai in gara mentre continua a prendere distacchi pesanti anche la Toyota di Tanak, 28 secondi in questa prova.

I primi 6 della generale erano staccati tra loro di soli 12 secondi, prima della PS6 che ha fatto una piccola selezione: primo successo della Citroen con Breen, mentre Mikkelsen, Paddon e Suninen sono attaccati a 3 secondi; Neuville subito dietro, lontanissimi a 28 e 35 secondi Tanak e Ogier, male anche i due finlandesi Toyota Lappi e Latvala che vengono distanziati ora di una ventina di secondi nella generale, che vede Neuville e Mikkelsen staccati di un solo secondo dopo un'ora di prove. Nella PS7 ancora Breen fa registrare il miglior tempo seguito dalla Hyundai di Neuville e Ostberg, che porta due Citroen nelle prime tre; Mikkelsen quinto accusa 6 secondi di ritardo, Tanak quasi 20, mentre Ogier ventunesimo, a 50 secondi da Breen, esce definitavemente dalla lotta per le prime posizioni, anche se ora pure la zona punti è ben lontana. L'ultima speciale di giornata, la più corta con 9 km di percorso, è la PS8 dominata dalle Hyundai che piazza una tripletta, con Paddon primo, due secondi dopo Neuville e solo un decimo dopo Mikkelsen; quarto Lappi a 3 secondi, lontanissimo ancora Ogier, ultimo dei top driver, ad altri 20 secondi di distacco, che lo portano ad essere ultimo anche tra le Ford del team M-Sport, oggi salvate solo da Suninen.

CLASSIFICA TOP TEN- DAY 1

  1. Neuville-Hyu

  2. Mikkelsen-Hyu +4.9

  3. Paddon-Hyu +12.1

  4. Breen-Cit +12.6

  5. Ostberg-Cit +13.2

  6. Suninen-Ford +29.6

  7. Lappi-Toy +38.5

  8. Latvala-Toy +1:06.2

  9. Tanak-Toy +1:29.0

  10. Meeke-Cit +1:43.6



News correlate

Torna su