William Hill IT Italiano

Australian Open, Djokovic e Federer agli ottavi: bene anche Fognini

Tra i risultati di giornata spicca l'eliminazione del tedesco Alex Zverev, superato da Chung. Va fuori anche Del Potro travolto da Berdych

La sesta giornata degli Australian Open 2018 è stata dedicata agli utlimi match di terzo turno, per completare dunque il quadro definitivo degli ottavi di finale. In campo tra i primi a giocare è stato il tedesco Alexander Zverev, numero 4 del seeding, che è stato eliminato dal torneo dal sudcoreano Hyeon Chung in cinque parziali. Una sorpresa sino ad un certo punto, visto che Chung è in grande ascesa già dalla fine del 2017. Il punteggio finale, 5-7 7-6 2-6 6-3 6-0, racconta un match equilibrato per tre set e mezzo, poi il numero 58 del mondo ha preso progressivamente il largo.

Agli ottavi di finale ci va anche il nostro Fabio Fognini, con il ligure che dunque ha raggiunto Andres Seppi. Fognini ha eliminato il veterano Benneteau con lo score di 3-6, 6-2, 6-1, 4-6, 6-3, dimostrando di essere in ottima forma e in ottime condizioni mentali. Fognini non si è mai disunito, per un match che è durato poco più di tre ore. Per l'azzurro adesso negli ottavi di finale sarà sfida al ceco Tomas Berdych, col numero 20 del mondo che ha letteralmente spazzato via Juan Martin Del Potro col nettissimo punteggio di 6-3, 6-3, 6-2.

Bene anche Novak Djokovic che, nonostante un problema fisico alla coscia, porta a casa la qualificazione agli ottavi, superando in tre set lo spagnolo Alberto Ramos-Vinolas. Il serbo ha vinto nettamente per 6-2, 6-2, 6-3, e adesso affronterà proprio Chung per una sfida che si preannuncia molto bella e tirata. Negli altri risultati, Dominic Thiem supera facilmente in tre set il francese Mannarino, mentre vanno agli ottavi di finale anche le sorprese Fucsovics, l'ungherese ha battuto il tedesco Kicker, mentre l'americano Sandgren ha superato in quattro set l'altro tedesco Marterer.

Infine nell'ultimo match di terzo turno Roger Federer ha superato in tre set il francese Richard Gasquet, col punteggio di 6-2, 7-5, 6-4. Un match sempre in grande controllo quello condotto dallo svizzero, con qualche difficoltà solo nel terzo parziale, dove Gasquet è rientrato sul 4-4 dal 2-4. Ma poi Federer sul 5-4 ha messo pressione a Gasquet, riuscendo ad ottenere il break decisivo al secondo match point. Negli ottavi di finale il numero due del mondo sfidera la sorpresa ungherese Fucsovics, numero 80 della classifica Atp.



News correlate

Torna su