Basket, botte da orbi in Virtus Bologna-Trento: arriva la stangata per Gentile

Mano pesante per la guardia della Virtus Segafredo a seguito dell'increscioso episodio con Jorge Gutierrez nella 16a giornata di Serie A

Notizie poco positive per la Virtus Segafredo Bologna e Alessandro Gentile al termine della 16a giornata del campionato di Serie A di basket. Il club emiliano dovrà fare a meno della sua guardia per parecchio tempo dopo i fatti incresciosi verificatisi nella sfida di ieri tra Virtus Bologna e Trento al Pala Dozza. Nel corso del terzo quarto della gara (poi vinta dai padroni di casa con il punteggio di 82-75) l'ex Olimpia Milano ha fatto letteralmente a scazzottate con il messicano Jorge Gutierrez, che poco prima aveva cercato di colpirlo volontariamente nella lotta al rimbalzo. La situazione è inevitabilmente generata, con i due divisi a fatica poco dopo dai rispettivi compagni di squadra.

Nella mischia, anche Dominique Sutton è intervenuto a difesa del compagno di squadra rimediando a sua volta una doverosa espulsione. Un episodio increscioso che ovviamente è finito sotto la lente del giudice sportivo, che ha deciso di sanzionare i due con delle giornate di squalifica. Gentile dovrà rimanere fermo per ben tre turni, mentre il nordamericano se l'è cavata con appena due partite di stop. Punito anche lo statunitense di Trento con un turno, anche se, in quest'ultimo caso, il cestista potrà ritornare subito in campo previo pagamento di una multa da tremila euro.

Decisione apparentemente poco severa quella del giudice nei confronti di Gutierrez, reo di aver scatenato il parapiglia attraverso un gesto poco sportivo. La punizione esemplare tanto attesa non è arrivata, mentre la Virtus sarà inoltre costretta a pagare – come sottolineato dalla nota del vertice legislativo – una multa di millecento euro “per comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della gara (utilizzo fischietti) e per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri“.



News correlate

Torna su