Qualificazioni Mondiali 2019: Italia-Olanda 80-62, facile vittoria azzurra

L'Italia vince a Treviso contro l'Olanda e tiene il primo posto nel girone intravedendo già il secondo turno

Della Valle, Italia-Olanda - Foto Twitter Italbasket

Della Valle, Italia-Olanda - Foto Twitter Italbasket

Nuovo appuntamento con la finestra di qualificazione per i mondiali del 2019: l'Italia batte l'Olanda in maniera netta e procede a punteggio pieno dopo aver già battuto la Croazia e la Romania. Nell'altro match i romeni battono la Croazia a domicilio per 57-56. Croazia ultima ancora a 0 punti.

Primo Tempo Italia-Olanda, azzurri avanti 45 a 34

L'Italia di coach Meo Sacchetti può approcciare alla partita casalinga con la tranquillità del primo posto e sapendo che passano al prossimo turno ben 3 formazioni su 4, dopo il risultato favorevole del pomeriggio con la sconfitta interna della Croazia, la qualificazione ormai è ad un passo. La partita inizia con tanti tiri dall'arco per l'Italia che ne mette due con Della Valle e Burns. La resistenza dell'Olanda dura due minuti, dal 6-4 si passa al 14-4. l'Italia è in pieno controllo, gli ospiti reagiscono con un parziale di 5-0 che prende in risposta un 7-0 degli azzurri. Il primo quarto finisce 26-13 con un'ottima Italia con 8/8 ai liberi.

Il secondo quarto inizia con una tripla olandese ma momento positivo stoppato da un tecnico preso dal coach; Abass realizza il libero, e poi Amedeo Della Valle subisce fallo da 3 e li realizza tutti, per il complessivo 12/12 azzurro dalla lunetta. L'Olanda non dà segni di ripresa, infatti Pascolo realizza il layup del +15 a metà del secondo quarto che sembra già una sentenza; invece gli azzurri si rilassano e subiscono un 7-0 che riporta sotto gli ospiti. Per fortuna il momento negativo dura una manciata di minuti e l'Italia prima della sirena riporta il vantaggio in doppia cifra sul 45-34; top scorer Della Valle con 11 punti poi Burns a 8.

Secondo Tempo, l'Italia porta a casa la vittoria

Terzo quarto con la furia degli azzurri che vogliono chiudere il match subito: parziale 7-0 con altri tre liberi di Della Valle, l'Italia li tira con il 95%. L'Olanda non riesce a ricucire il divario che si è creato, stenta sempre in attacco, infatti i punti segnati sono veramente troppo pochi per mettere in difficoltà i padroni di casa; Sacchetti regala minuti a tutti, ottenendo buone risposte da tutti: Flaccadori all'esordio marca 8 punti a fine terzo quarto. Il parziale è 18-14 per il complessivo 63-48 prim dell'ultimo periodo. Nel quarto quarto si segna con il contagocce, bene solo il solito Della Valle, che raggiunge quota 19, e Abass che arriva in doppia cifra a 13; l'Olanda invece persiste a non trovare il fondo della retina, siglando solo 7 punti in 7 minuti. La partita è quindi ampiamente chiusa grazie alla netta differenza di talento tra le due squadre; in queste qualificazioni atipiche senza i big dell'Eurolega l'Italia si conferma una delle migliori formazioni nei ricambi, pur tenendo conto della debole forza avversaria. Finisce con il risultato di 80-62. Boxscore: Della Valle 22, Abass 13, Flaccadori 10, Vitali L 7, Biligha 4, Filloy 4, Pascolo 4, Burns 8, Fontecchio 3, Sacchetti 5

Classifica Girone

L'Italia comanda quindi il raggruppamento con 3 vittorie e 0 sconfitte, seguono la Romania con 2-1, Olanda 1-2 e ultima la Croazia 0-3. Prossimo turno lunedì 26, con l'Italia che farà visita alla Romania con l'opportunità di strappare il pass in anticipo, mentre la Croazia cercherà la prima vittoria e sperare di riaprire il discorso battendo l'Olanda.

VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO, MA ANCHE TANTI ALTRI SPORT IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE   



News correlate

Torna su