Basket, Qualificazioni Mondiali 2019: i convocati di Sacchetti per Olanda e Romania

Il commissario tecnico della Nazionale italiana ha diramato la lista dei 24 nomi che prenderanno parte al raduno di Treviso il prossimo 19 febbraio. Ancora assenti gli italiani in Eurolega, mentre tra le convocazioni figurano tre volti nuovi

La Nazionale italiana di pallacanestro si prepara a ritornare nuovamente sul campo dal gioco in occasione della seconda finestra delle Qualificazioni ai prossimi Mondiali, diciottesima edizione della rassegna iridata che prenderà il via in Cina il prossimo 31 agosto 2019 e giungerà al termine il 15 settembre. Un torneo che per la seconda volta prenderà la denominazione FIBA World Cup, mentre per la prima volta in assoluto conterà tra i suoi partecipanti trentadue nazionali. Il tutto renderà ovviamente più competitiva e incerta la manifestazione, anche se gli Stati Uniti campioni del mondo in carica sono ancora una volta i grandi favoriti per la vittoria finale, come accadde nel 2014 quando la formazione stelle e strisce si affermò ai danni della Serbia senza perdere una gara e con una media superiore ai 33 punti di scarto a partita.

In quell'occasione l'Italbasket non riuscì ad ottenere la qualificazione e dunque figurare nei quattro gruppi da sei squadre ciascuno. Tra poco più di un anno però gli azzurri non vogliono mancare l'appuntamento e cercare di arrivare il più lontano possibile. Il percorso di qualificazione all'interno del Gruppo D è iniziato nel migliore dei modi con due successi consecutivi su Romania e Croazia superate rispettivamente 75-70 e 64-80. Con i rumeni fu una vittoria assai sofferta, mentre in quel di Zagabria una grande prestazione di squadra permise agli azzurri di Meo Sacchetti di imporsi con uno scarto di sedici punti conquistando un meritato primo posto nel girone. 

Quest'oggi il commissario tecnico della Nazionale italiana ha provveduto a diramare la lista dei ventiquattro convocati per le prossime sfide con Olanda e Romania, che si riuniranno a Treviso per la prima parte di preparazione il prossimo lunedì 19 febbraio. Proprio nel capoluogo veneto si disputerà il primo impegno con gli Orange venerdì 23 febbraio (ore 20:15), mentre il secondo si giocherà a Cluj-Napoca lunedì 26 (ore 18:00). Tra i convocati figurano coloro che furono chiamati in lista già dalla finestra di novembre, ma ovviamente non mancano grandi ritorni, esclusioni e debuttanti.

Tra i primi ci saranno Davide Pascolo e Michele Vitali, convocati dopo mesi e mesi di assenza, mentre tra i giovani emergenti troviamo Michele Ruzzier della Vanoli Cremona allenata proprio da Sacchetti, il centro Francesco Candussi e il gioiello della Grissin Bon Reggio Emilia Leonardo Candi. Non mancano i grandi esclusi, ovvero gli italiani che militano in Eurolega. Tra questi Luigi Datome, Daniel Hackett, Nicolò Melli e Marco Cusin. Una scelta che le altre Nazionali come Francia e Russia non hanno condiviso non rinunciando alle loro pedine più importanti dopo averle lasciate a casa per via della polemica tra FIBA ed Euroleague.

Appuntamento dunque tra tre settimane, con l'Italia che non dovrebbe faticare più di tanto per raggiungere il secondo turno, che sarà diviso in gruppi da sei dal quale soltanto le prime tre di ogni girone otterranno il pass per il Mondiale asiatico. Il punteggio acquisito verrà conservato nella seconda fase, e proprio per questo sarà fondamentale non sbagliare una virgola nei prossimi impegni a venire.

Questi i nomi dei 24 cestisti che prenderanno parte al raduno di Treviso del 19 febbraio:

Awudu Abass (1993, 200, A, 26/61, EA7 Emporio Armani Milano)
Pietro Aradori (1988, 196, G, 139/1328, Segafredo Virtus Bologna)
Filippo Baldi Rossi (1991, 207, A, 15/22, Segafredo Virtus Bologna)
Paul Stephane Lionel Biligha (1990, 200, C, 19/66, Umana Reyer Venezia)
Christian Charles Burns (1985, 203, A/C, 20/52, Red October Cantù)
Leonardo Candi (1997, 190, P/G, -/-, Grissin Bon Reggio Emilia)
Francesco Candussi (1994, 211, C, -/-, Dinamica Generale Mantova)
Andrea Crosariol (1984, 212, C, 67/249, Red October Cantù)
Amedeo Della Valle (1993, 194, P/G, 46/139, Grissin Bon Reggio Emilia)
Ariel Filloy (1987, 190, P, 20/140, Sidigas Avellino)
Diego Flaccadori (1996, 193, G, -/-, Dolomiti Energia Trentino)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, 5/14, Vanoli Cremona)
Raphael Gaspardo (1993, 207, A, -/-, The Flexx Pistoia)
Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, 63/759, Segafredo Virtus Bologna)
Antonio Iannuzzi (1991, 208, C, 1/-, Fiat Torino)
David Albright Okeke (1998, 202, A, -/-, Fiat Torino)
Davide Pascolo (1990, 203, A, 36/105, EA7 Emporio Armani Milano)
Achille Polonara (1991, 205, A, 43/146, Banco di Sardegna Sassari)
Michele Ruzzier (1993, 185, P, -/-, Vanoli Cremona)
Giampaolo Ricci (1991, 201, A, -/-, Vanoli Cremona)
Brian Sacchetti (1986, 200, A, 3/4, Germani Basket Brescia)
Luca Vitali (1986, 201, P, 121/373, Germani Basket Brescia)
Michele Vitali (1991, 196, G, 10/14, Germani Basket Brescia)
Andrea Zerini (1988, 205, A, 3/9, Sidigas Avellino)

ItalBasket, Sacchetti: "Troppa sufficienza" (VIDEO)



News correlate

Torna su