William Hill IT Italiano

Marco Belinelli e i Philadelphia 76ers: storia di un amore ormai sbocciato

Il giocatore azzurro si trova molto bene a Philadelphia e coach Brown ha speso belle parole nei suoi confronti

Nelle ultime ore del mercato Nba il nome di Marco Belinelli era senza ombra di dubbio uno tra i più chiacchierati. Sul giocatore nativo di San Giovanni in Persiceto c’era l’interesse di almeno 10 franchigie. Nessuna però è riuscita ad accontentare gli Hawks e alla fine, a sorpresa, Belinelli è rimasto ad Atlanta.

A 24 ore dalla chiusura della finestra di mercato però, l’azzurro ha inviato il suo procuratore, Sam Goldfeder, a trattare con la dirigenza degli Hawks con l’obiettivo di diventare free agent. Nel giro di poche ore l’accordo con Atlanta è stato trovato e Belinelli si è accordato con i Sixers, iniziando a Philadelphia una nuova avventura del suo ciclo Nba.

Brown tesse le lodi di Belinelli e svela un retroscena

Belinelli sta convincendo tutti in casa Sixers e coach Brett Brown, nel corso del pre-partita della sfida contro i Bucks, ha svelato come abbia insistito personalmente per portare Belinelli a Philadelphia: “Ho reclutato Marco personalmente e in maniera molto insistente. Immaginavo minuti per lui e avvertivo nel cuore che questa poteva essere la situazione giusta per tutti, altrimenti non avrei insistito in quel modo. L’ho sempre tenuto d’occhio come giocatore, col mio background internazionale. Poi lui ha giocato per miei amici a San Antonio, ad Atlanta e a Charlotte: da tutti ho sempre avuto riscontri positivi. Quando l’ho reclutato, gli ho detto: 'Mi devi permettere di allenarti in difesa, di migliorarti su quel lato del campo, sarò inflessibile'. Tutti sanno che Marco può segnare, che può cambiare una partita in attacco. La cosa che mi ha sorpreso di più finora però  è stata la sua difesa: ci tiene, ha orgoglio, muove i piedi. Poi è un super professionista, un veterano: è un uomo in uno spogliatoio di giovani, uno spogliatoio che ha bisogno di esperienza e punti dalla panchina. Lui sta garantendo entrambi”.

Belinelli esprime tutta la sua gioia per aver scelto i Sixers

Dunque da parte di Brown sono arrivate parole al miele nei confronti di Belinelli e lo stesso campione Nba con gli Spurs, ha confermato le parole del coach dei Sixers: “Brown ha avuto un ruolo di primo piano durante la trattativa per il mio trasferimento a Philadelphia. La difesa? In un ambiente entusiasta come questo, dove i giovani di qualità sono ambiziosi e vogliono vincere subito, la difesa diventa un’esigenza comune. All’interno di un sistema difensivo funzionale è più facile per tutti fare bene”.

Il contratto di Belinelli scade a fine stagione, ma il giocatore dei Sixers non vuole pensare al futuro in questo momento:  Sono molto motivato, mi trovo molto bene qui ed ora il mio unico pensiero è quello di finire la stagione al meglio. In estate poi vedremo….”. Intanto i play-off per Embiid e compagni si avvicina, con la storia d’amore tra Beli e i Sixers pronta a vivere nuovi ed emozionanti capitoli.

Oscar, Kobe Bryant vince e ringrazia la moglie (in italiano)



News correlate

Torna su