Una leggenda americana sbarca in Italia: Larry Brown nuovo head coach della Fiat Torino

La voce era nell'aria già da qualche giorno ed è stata ufficializzata. Brown è un'autentica icona della palla a spicchi americana

Larry Brown - Reuters

Larry Brown - Reuters

Larry Brown, un autentica icona del basket americano ed è il nuovo head coach della Fiat Torino. Nato a Brooklyn il 14 settembre del 1940, vanta un curriculum spaventoso nel quale spiccano due momenti su tutti: la vittoria nel 1988 del titolo NCAA con l'Università di Kansas e quella del 2004, in NBA, con i Detroit Pistons. Nelle sue 23 stagioni da allenatore in NBA ha guidato 9 squadre, portandone 8 diverse ai play-off. Nella massima lega americana ha centrato altre due finali, nel 2001 con i Philadelphia 76ers e nel 2005 ancora con i Detroit Pistons.

UNICO A FARE IL "BIS OLIMPICO"

Brown è anche l'unico uomo della storia del basket ad aver vinto sia una medaglia olimpica da giocatore (Tokyo 1964 - oro) che da allenatore (Atene 2004 - bronzo). A queste si vede aggiungere anche quella da assistente (Sydney 2000 - oro). E' il quinto allenatore nella storia della NBA per vittorie (1010). Inoltre, sono numerosissimi i riconoscimenti ricevuti. Nel 2001 è stato allenatore dell'anno in NBA e per due volte è stato allenatore all'All Star Game Nba (1977 e 2001). Dal 2002 è membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame in qualità di allenatore. Arriverà a Torino con il compito di sovrintendere l'area tecnica, affiancato dagli assistenti Paolo Galbiati e Stefano Comazzi e dallo staff tecnico della Fiat Torino. Potersi confrontare con il basket europeo è una sfida che Larry Brown ha accolto con grande entusiasmo desideroso di mettere al servizio dei gialloblù l'esperienza maturata durante una lunga e ricchissima carriera.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL BASKET? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

LE PAROLE DEL PRESIDENTE FORNI

"La scelta di coach Brown - ha commentato il vicepresidente Francesco Forni - nasce dalla considerazione di un bagaglio unico di qualità, doti e cultura cestistica che fanno di lui un allenatore geniale. Siamo certi che la sua figura contribuirà a promuovere, a Torino e non solo, la passione per lo Sport che amiamo e che egli rappresenterà per il nostro staff un formidabile strumento didattico di sviluppo di capacità e competenze. Crediamo che il linguaggio della pallacanestro sia universale, avere un maestro dell'esperienza e della personalità di coach Brown sarà un'occasione irripetibile per tutti noi".

ULTIMI VIDEO BASKET



News correlate

Torna su