William Hill IT Italiano

Il Bayern Monaco ammette: "Kovac era la terza scelta"

Nei giorni scorsi è arrivato l'annuncio ufficiale: Niko Kovac sarà il prossimo allenatore del Bayern Monaco

La scorsa settimana è stata una di quelle che vanno ricordate per molto tempo in casa Bayern Monaco: la squadra di Jupp Heynckes infatti ha prima ottenuto la qualificazione alle semifinali di Champions League - dove dovrà vedersela contro il Real Madrid di Cristiano Ronaldo - e poi ha conquistato la Bundesliga con 5 giornate d'anticipo. 

La stagione della squadra bavarese era iniziata nel peggiore dei modi sia in Germania che in Europa, con forti attriti tra l'ex tecnico Carlo Ancelotti e alcuni senatori. Alla fine però, l'esonero dell'allenatore italiano ed il ritorno di Jupp Heynckes sulla panchina del Bayern, hanno rappresentato la svolta.

Bayern Monaco, Kovac era la terza scelta

Jupp Heynckes sta facendo molto bene in questa sua nuova esperienza al Bayern Monaco, ma al termine della stagione lascerà la panchina bavarese, ed il suo posto sarà preso da Niko Kovac, attuale allenatore dell'Eintracht Francoforte.

Intervenuto ai microfoni della stampa tedesca, Uli Hoeness, numero uno del Bayern Monaco, ha ammesso come in realtà Kovac non fosse la prima scelta del Bayern Monaco, bensì la terza: “Ho cercato a lungo di convincere Jupp Heynckes a restare, ma non sono riuscito a fargli cambiare idea. A quel punto dunque abbaimo parlato con Thomas Tuchel, ma ha declinato le nostre proposte, spiegandoci che aveva gia’ firmato per un altro club (il Psg, n.d.r). A quel punto abbiamo deciso di puntare su Niko Kovac”. 

Muller: "Heynckes tira fuori il meglio di noi"

Muller ha usato parole al miele per descrivere il tecnico del Bayern Monaco.



News correlate

Torna su