Coppa del Re, Leganés-Real Madrid 0-1: decide Asensio all'89'

Il Real Madrid ritrova la vittoria nel match valido per l'andata dei quarti di finale di Coppa del Re, superato di misura il Leganes

Il Real Madrid prova a scacciare la crisi vincendo per 1-0 in casa del Leganes, nell'andata dei quarti di finale di Coppa del Re, con la rete decisiva di Marco Asensio al minuto 89'. Un successo importante che andrà difeso nel match di ritorno in programma settimana prossima al Bernabeu.

LA PARTITA - Poco turnover per il Leganes, con Garitano che si gioca il match con la miglior formazione possibile. Nel 4-3-3 spazio a El Zhar, Beauvue e Naranjo a formare il tridente. Modulo speculare per Zinedine Zidane che lascia a riposo gran parte dei titolari in campionato. Asensio, Borja Mayoral e Lucas Vazquez nel tridente offensivo, mentre Kovacic,  Ceballos e Llorente in mezzo al campo.

Il primo tempo dello stadio Municipal de Butarque è molto equilibrato e senza troppo emozioni, anche se la prima notizia arriva dall’infortunio nel Real di Vallejo che per un problema muscolare lascia il campo a Nacho. L’unica chance del primo tempo è però del Real Madrid: Kovacic è prima bravo a rubare palla a Siovas al limite dell'area, ma poi a tu per tu con il portiere di casa mette sul fondo alla destra di Champagne.

Nel secondo tempo il match si ravviva, col Leganes pericoloso al 66’: calcio di punizione per i padroni di casa, battuta puntuale in area e per pochissimo Llorente non firma il più classico degli autogol scuotendo l'incrocio dei pali. Zidane inserisce in campo anche Modric e Isco, col croato che fa partire dai suoi piedi un’ottima occasione da goal: uno-due tra Modric e Vázquez, con il centrocampista a lanciare l'esterno che si infila in area e si presenta davanti al portiere. Il suo sinistro però è troppo debole e centrale. Ma il Leganes al 77’ sfiora il vantaggio: Amrabat accelera sulla fascia e mette in mezzo un pallone invitante per Beauvue. L'attaccante, di destro al volo, tira in porta ma trova il no di Casilla che salva i blancos. Quando sembra tutto scritto per lo 0-0 finale, il Real Madrid passa in vantaggio all’89’: Theo Hernandez dalla sinistra mette in mezzo un pallone coi giri contati, Asensio sul primo palo anticipa tutti e fa 1-0. Finisce così, il Real ritrova la vittoria.

Leganés-Real Madrid diretta tv e live streaming. Match valevole per l'andata dei quarti di finale di Coppa del Re in programma giovedì 18 gennaio allo stadio Municipal de Butarque di Leganés, con calcio d'inizio fissato alle ore 21:30, non sarà visibile su alcuna piattaforma televisiva italiana.

Leganés-Real Madrid è invece visibile in streaming - Clicca per le info

LE ULTIME DI FORMAZIONE - Poco turnover per il Leganés che non può assolutamente permettersi di sottovalutare la gara con i blancos. Nel 4-3-3 spazio a El Zhar, Beauvue e Naranjo a formare il tridente. Modulo speculare per Zinedine Zidane che lascerà a riposo gran parte dei titolari in campionato. Asensio, Borja Mayoral e Lucas avranno l'opportunità per mettersi in mostra dai primi minuti insieme a Ceballos in mezzo al campo.

Le Formazioni ufficiali

Leganes (4-3-3): Champagne; Tito, Bustinza, Siovas, Rico; Ruben Perez, Eraso, Gumbau; El Zhar, Beauvue, Naranjo. All. Garitano

Real Madrid (4-3-3): Casilla, Carvajal, Vallejo, Varane, Theo Hernandez; Kovacic, Ceballos, Llorente; Asensio, Mayoral, Lucas. All. Zidane

L'ANALISI DEL MATCH

Il Leganés si accosta alla gara dopo aver sovvertito ogni pronostico nel duplice confronto degli ottavi di finale contro il Villarreal, eliminato a sorpresa dai biancoblu al termine dei 180 minuti di gioco. Un passaggio del turno inatteso quello della formazione di Garitano, che all'andata regolò 1-0 il sottomarino giallo riuscendo poi a siglare una rete fondamentale nel 2-1 subito al ritorno a la Ceramica: quella di El Zhar dal "valore doppio" in quanto maturata in trasferta. Ripetere l'impresa non sarà facile, ma il Deportivo ci vuol credere e cercherà di rialzarsi dopo il 3-2 subito dal Betis al Villamarin.

Di fronte un Real Madrid che ha superato senza particolari problemi i primi due turni della competizione nazionale, avendo la meglio prima sul Fuenlabrada, poi sul Numancia all'ultimo turno. I galacticos si presentano all'appuntamento reduci da un periodo di certo non positivo, con lo 0-1 casalingo subito dal Villarreal che ha fatto suonare un campanello d'allarme in quel di Madrid. La lotta per il titolo di Liga è già persa in partenza per Cristiano Ronaldo e compagni, che dopo aver vinto di tutto nella precedente stagione si trovano a dover far fronte a un periodo davvero stregato. 

Crisi Real, quali colpi per rinascere? (VIDEO)

Pronostico dell'ultima ora

Leganes -Real Madrid 1-3   -  GIOCALO ADESSO SU BET365 ( il gioco è vietato ai minori di anni 18)



News correlate

Torna su