Anticipi di Liga e Premier: clamoroso tracollo Siviglia, Manchester City fermato

Il Manchester City si fa raggiungere nel finale al Turf Moor dal Burnley, mentre il SIviglia di Vincenzo Montella crolla in casa dell'Eibar

Primi match in giro per l'Europa in questo sabato 3 febbraio e anche prime sorprese. All'ora di pranzo scendevano in campo il Siviglia in casa dell'Eibar per la 22a giornata di Liga e il Manchester City al Turf Moor contro il Burnley per il 26° turno di Premier League.

IL SIVIGLIA CROLLA CLAMOROSAMENTE A IPURUA - Il Siviglia di campionato è il lontano parente di quello bello ed efficace di Coppa del Re. Da quando è arrivato Montella in panchina, i risultati tra Liga e Coppa sono diametralmente opposti. Mercoledì prossimo contro il Leganes gli andalusi, forti dell'1-1 dell'andata, si giocheranno al Sanchez Pizjuan l'accesso alla finale. Ma in campionato sono più le sconfitte raccolte che le gioie.

E oggi in casa dell'Eibar è arrivato un altro ko dalla dimensioni inaspettate. Come capitato nel derby contro il Betis del 6 gennaio, Montella e i suoi hanno subito nuovamente una "manita", perdendo addirittura per 5-1. Un match messosi in salita subito, andando subito sotto dopo pochi secondi per la rete di Kike, approfittando di un lancio dalle retrovie e beffando Sergio Rico. Eibar dominante e nuovamente a segno al 17' con Orellana al termine di un'azione travolgente. L'unico sussulto del Siviglia arriva al 21' quando Sarabia trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mano di Dani Garcia. Ma non è giornata per la squadra di Montella, nuovamente sotto al 32' con la rete di Ramis, prima di crollare definitivamente nella ripresa con i sigilli ancora di Orellana e Arbilla. Finisce 5-1 per l'Eibar, per Montella sono tre sconfitte in cinque partite di campionato.

Il Burnley ferma sull'1-1 il Manchester City di Guardiola

In campo come detto anche il Manchester City di Guardiola che viene fermato per la terza volta in stagione, pareggiando per 1-1 sul campo del Burnley. Il match inizia non su ritmi esaltanti, ma la grande qualità della squadra di Guardiola si vede al 22' quando è Danilo ad inventarsi la rete del vantaggio: De Bruyne batte il corner corto per Bernardo Silva, che si libera velocemente del pallone per Danilo. L'ex Real Madrid è fantastico nell'aprire l'interno da fuori area per piazzarla al sette e rendere vano il tuffo di Pope. Il Burnley è comunque vivo, sfiorando il pari al 31' con un sinistro al volo di Mee che impegna severamente Ederson. Il City ha diverse occasioni per andare anche sul 2-0, come ad inizio ripresa con Aguero che si attarda troppo prima di calciare a rete. Nel finale il match si accende. Prima è ancora Ederson a salvare i suoi con una grandissima parata sul destro a botta sicura di Lennon, con palla deviata sulla traversa. Poi è Sterling a divorarsi clamorosamente il raddoppio, mettendo incredibilmente fuori da pochi passi sull'assist perfetto di Walker. All'82' il Burnley trova il pareggio: cross di Lowton dalla destra, Gudmundsson sbuca alle spalle di Walker e mette alle spalle di Ederson.



RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su